5G Network
Samsung sta testando nuove tecnologie per la rete 5G che tra qualche anno aumenterà sensibilmente la velocità di connessione dei nostri device!

Stando alle dichiarazioni di Samsung, la compagnia sud coreana avrebbe portato a termine con successo i test per la nuovissima e velocissima rete prototipo 5G con la partnership del China Mobile Research Institute. Le due organizzazioni stanno lavorando assieme sullo sviluppo della rete 5G sin dallo scorso giugno quando Samsung è entrata a far parte del China Mobile 5G Innovation Center.

Durante i test che sono stati condotti a Pechino, Samsung ha ha comprovato la validità di due diversi tipi di tecnologie per il 5G. La prima è la così detta modulazione spaziale che consiste in un metodo per incrementare la velocità di trasferimento dati senza però incrementare la banda richiesta da un dato sistema. La seconda, detta FBMC (Filter Bank Multicarrier) consiste in un nuovo modo di dividere il segnale dei carrier su canali differenti però con lo stesso spettro di frequenza. Entrambe queste tecnologie sono state testate ad una frequenza di 3.5GHz, frequenza vicinissima al limite dell’attuale rete LTE. Una frequenza così alta comporta però una bassa copertura per cui, per il momento, se se ne volesse ipotizzare un uso, la banda 5G potrebbe essere utilizzata in spazi abbastanza ristretti come, ad esempio, quello di una metropolitana dove molte celle possono essere piazzate a distanza ravvicinata.

L’alta frequenza è chiaramente un’inconveniente per la tecnologia 5G in quanto non sarebbe possibile portarla in aree rurali o nei grandi spazi aperti. Comunque è altamente probabile che la copertura sarebbe in ogni caso molto limitata. Con il corrente prototipo, Samsung sta anche testando le performace del throughput, che non sarebbe altro che il flusso di dati che può passare nel sistema senza intoppi.

Samsung ha spiegato inoltre che il proposito di questi test è di verificare le performance a frequenze estremamente alte il cui range va dai 30 ai 300 GHz. Considerando che questi test sono stati portati a termine a frequenze circa dieci volte inferiori a queste possiamo ipotizzare con un certo margine di certezza che Samsung ci fornirà presto nuovi dati da spulciare.

Dai Jun Zhang, vice presidente e Head del Samsung R&D Institute, ha confermato che il gigante sud coreano continuerà nello sviluppo della tecnologia 5G insieme al China Mobile Research Institute. Samsung sta lavorando duro sul 5G e i suoi sforzi stanno dando buoni frutti fino ad ora, la compagnia infatti ha dichiarato che la tecnologia 5G sarà pronta per uso commerciale nel 2018 in occasione delle olimpiadi invernali di Pyeongchang, proprio in  Corea del Sud, quindi basterà aspettare solo due anni per poter provare questa nuova tecnologia che promette faville nel campo della connettività mobile.