YouTube
YouTube HDR è finalmente realtà

YouTube, dopo un anno dall’annuncio ufficiale, ha deciso di introdurre in queste ore il supporto ufficiale ai video HDR (High Dynamic Range). Grazie ad esso, dunque, gli utenti d’ora in poi potranno beneficiare di un qualità delle immagini e delle riprese senza precedenti.

A inizio anno, la nota piattaforma di streaming video online aveva comunicato la ferma volontà di introdurre la nuova modalità per i suoi filmanti. Dopo diversi mesi, quindi, il colosso (di proprietà di Google) ha tenuto fede alla sua parola ed ha annunciato l’introduzione di quella che si preannuncia una delle innovazioni più importanti dopo l’introduzione della qualità HD e Full HD.

YouTube annuncia l’HDR tramite il suo blog ufficiale

La notizia è arrivata tramite un post sul blog ufficiale della piattaforma. In esso è possibile leggere, un breve preambolo informativo«Noi di YouTube siamo convinti del gigantesco potere dei video. (…) Nel corso degli ultimi 11 anni, abbiamo lavorato duro per abbattere i confini nel settore video online. Abbiamo aggiunto importanti funzioni e creato nuovi formati video ed audio, rendendoli disponibili per chiunque, dall’HD al 4K, al live streaming, al 3D, ai video a 360 gradi.»

YouTube
YouTube mostra un esempio di immagine HDR

Il comunicato prosegue: «Oggi abbiamo deciso di aggiungere il supporto per l’HDR (High Dynamic Range) sui video di YouTube. I suddetti video hanno un contrasto elevato, dei contorni più definiti, migliori ombre e nitidezza in genere più elevata.» Da oggi, dunque, sarà possibile visionare filmati in questo splendido formato su qualsiasi dispositivo supportato come smartphone, HDR TV, Chromecast Ultra e così via.

Finalmente, dopo diverso tempo, gli utenti potranno di nuovo godere di una nuova importantissima funzionalità. Una feature amata da milioni di utenti in tutto il mondo e che sicuramente saprà essere apprezzata anche da quelli della piattaforma di streaming video più famosa al mondo. Per ulteriori informazioni e novità a riguardo, continua a seguirci su Tecnoandroid.it!