piston-proCom’è ormai noto, Xiaomi è un’azienda attiva in tanti settori dell’elettronica, oltre a quello della telefonia. L’azienda cinese ha presentato in questi anni una miriade di prodotti accanto agli smartphone, e sembra voler proseguire con la propria strategia. Ecco dunque arrivare gli auricolari Piston Pro, che vanno a raccogliere l’eredità degli Xiaomi Piston 3.

Questi Piston Pro sono caratterizzati da una cassa sonora in alluminio, con i “padiglioni” che sono inclinati di 45°, al fine di aumentarne il comfort una volta indossati. Ovviamente, sono pensati per essere utilizzati in abbinata agli smartphone, e dunque possono essere utilizzati durante le chiamate grazie alla presenza del solito microfono inserito nel telecomandino sul filo.

Rispetto alle generazioni precedenti però, questi Piston Pro perdono il cavo piatto “anti-ingarbugliamento”, a favore di un cavo classico tondeggiante. Si tratta di una scelta alquanto strana questa operata da Xiaomi, probabilmente però dettata da necessità costruttive più che di design come molti ipotizzano.

Da segnalare la presenza, nella cassa sonora, di doppie bobine e pistone in movimento, che dovrebbero garantire una riproduzione molto naturale dei suoni. Tra l’altro, Xiaomi ha reso disponibile sul proprio sito web una traccia audio che consente di testare la qualità di questi Piston Pro una volta acquistati.

E come sempre, è proprio il prezzo il punto forte. Infatti, gli Xiaomi Piston Pro saranno disponibili a partire dall’11 novembre ad un prezzo, al cambio, di circa 20 euro. Ovviamente, la commercializzazione è prevista in Cina, ma non ci saranno grandi problemi per importarli attraverso i soliti store online.