Instagram
I dirigenti dell’azienda hanno finalmente capito le potenzialità di Instagram per lo shopping online

Instagram sta sperimentando con una ristretta selezione di partner la possibilità di creare delle vere e proprie pagine aziendali, adatte ad essere utilizzate per lo shopping come se fossero front page di un negozio online.

Instagram ha un bacino di utenti davvero vasto con i suoi 500 milioni di utenti unici al mese, e il suo successo continua. Difficile non essere tentati da questo vasto pubblico quando si parla di brand e shopping online.

Fin’ora però è sempre stato molto difficile monetizzare per qualunque azienda presente sul social. Infatti all’interno delle pagine non è possibile inserire link a cui avere accesso diretto da parte degli utenti, cioè possibile solo nella scheda Bio.

Fin’ora ci si è dovuti arrangiare con soluzioni alternative, come ad esempio il servizio Like2Buy. Grazie a questo servizio è possibile “nascondere” dei link all’interno delle immagini tra le pagine del social. Questi link rimandano alle pagine dello store online del brand di riferimento, che quindi fa da ponte tra Instagram e lo shopping vero e proprio.

La buona notizia è che presto non ci sarà più la necessità di dover ricorrere a servizi di terze parti. L’idea è quella di introdurre dei tag specifici per lo shopping, che una volta inseriti assolvono la stessa funzione di Like2Buy.

La compagnia sta lavorando insieme ad una ristretta selezione di partner commerciali, circa 20 firme di moda americane con nomi come Kate Spade e Warby Parker, per testare le nuove feature. Non passerà molto tempo per poter cominciare ad effettuare acquisti anche su Instagram.