mate9porscheaAll’interno di un evento organizzato in grande stile a Monaco di Baviera, Huawei ha svelato al mondo il Mate 9. Si tratta di un phablet che va a raccogliere la pesante eredità del predecessore Mate 8, probabilmente uno dei migliori dispositivi Android mai prodotti. Come vedremo però, questo Mate 9 ha tutte le carte in regola per sfondare sul mercato.

È stato realizzato in due differenti versioni, di cui una realizzata in collaborazione con Porsche Design, che differisce da quella “standard” per la diagonale e la risoluzione del display (oltre che per qualche dettaglio estetico).

Come sempre in questi casi, partiamo dalle specifiche tecniche:

  • Display da 5.9 pollici Full-HD IPS LCD/5.5 pollici Super AMOLED QHD per la versione Porsche Design
  • CPU Kirin 960 Octa-Core 2.4 GHz
  • GPU Mali G-71
  • RAM da 4/6GB 
  • Memoria interna da 64/256GB espandibile tramite Micro-SD fino a 256GB
  • Doppia Fotocamera Posteriore 20MP + 12Mp f/2.2 con OIS, autofocus laser e Flash LED Dual-Tone
  • Fotocamera Anteriore da 8MP f/1.9
  • Connettività LTE cat.12 a 600 Mbps in download e supporto Dual-Sim
  • Dimensioni: 78.9 x 156.9 x 7.9 mm
  • Peso: 190 grammi
  • Batteria: 4.000 mAh con ricarica rapida SuperCharge
  • Colori: Space Grey, Moonlight Silver, Mocha Brown, Champagne Gold, Ceramic White, Black
  • OS: Android 7.0 Nougat con EMUI 5.0

mate-9_batteryInsomma, un top gamma senza alcun compromesso, sul quale Huawei punta a 360°. Diverse le novità introdotte: abbiamo il nuovo standard di ricarica rapida brevettato dall’azienda cinese e denominato SuperCharge; rinnovato anche il “cuore pulsante”, con la CPU Kirin 960 che era stata presentata qualche settimana fa; finalmente introdotta la risoluzione 2K (solo però nella variante Porsche Design).

Confermata la presenza della doppia fotocamera posteriore, con due sensori rispettivamente da 20MP e 12MP, coadiuvati da un Flash LED Dual-Tone, da un autofocus laser e da una stabilizzatore ottico d’immagine. Possibilità di girare video in 4K e di eseguire uno Zoom 2X ottico simulato (una soluzione simile a quella di iPhone 7 Plus). Anche in questo caso, abbiamo la collaborazione con Leica per il comparto fotografico.

Solita attenzione alla qualità costruttiva, con un corpo realizzato totalmente in alluminio spazzolato, una caratteristica divenuta ormai un marchio di fabbrica per l’azienda cinese. Da sottolineare il grande lavoro di ottimizzazione delle cornici, con questo Mate 9 che, dimensionalmente, non si discosta molto dall’iPhone 7 Plus, pur avendo un display da 5.9 pollici (contro i 5.5 pollici del phablet Apple).

PREZZI E DISPONIBILITÁ

Sarà disponibile a 749 euro nella versione da 4GB di RAM e 64GB di memoria interna (prezzo confermato anche per l’Italia). La versione realizzata in collaborazione con Porsche Design (si tratta di un’edizione limitata) verrà venduta a 1.395 euro nei negozi Porsche asiatici ed europei a partire da gennaio 2017.