Gli slip che proteggono dalle onde dei device

È dimostrato che le onde emesse dai nostri telefoni cellulari possono provocare infertilità negli uomini. I genitali maschili sono davvero alla portata di queste onde, soprattutto quando il dispositivo viene riposto nelle tasche dei pantaloni. Sulla base di questa constatazione, un gruppo di giovani imprenditori francesi ha sviluppato un tipo di biancheria intima anti-onde.

Gli slip francesi anti-smartphone

Tre giovani imprenditori hanno avuto l’idea di creare un intimo in grado di bloccare con uno speciale materiale la radiazione emessa dai telefoni cellulari. E ci sono riusciti. Questi slip, i cui modelli sono chiamati Le Joyeux et le Précieux, sono in grado di fatto di proteggere i genitali maschili delle onde emesse dai nostri smartphone.

Negli ultimi due anni, già i primi studi a riguardo avevano rivelato un rischio per la fertilità maschile. Il risultato ci ha dato ragione dal momento che un recente studio del Carmel Medical Center, una società israeliana specializzata nella riproduzione, ha trovato che il 50% degli uomini che hanno mantenuto il loro telefono cellulare in tasca aveva una scarsa qualità dello sperma con un tasso a volte insufficiente per la riproduzione“, ha spiegato Antoine Serouille. Al termine dei loro studi, Serouille e colleghi, Yohann e Romain, stanno lavorando ad una soluzione.

Diversi mesi di sviluppo

Ci sono voluti un piccolo team e diversi mesi di sviluppo prima di creare i primi prototipi, ovvero campioni realizzati da un tessuto composto di filo d’argento fino al 30%. I primi test hanno avuto successo, tanto che questa biancheria intima respinge il 99% delle onde telefoniche.

Hanno quindi creato l’azienda Duoo, in modo tale da poter procedere a commercializzare questo nuovo prodotto. Hanno venduto rapidamente i primi 2 mila esemplari. I tre designer hanno poi provveduto, riuscendoci, a raccogliere fondi per 300 mila euro e si prevede di realizzare altre 11 mila unità di questa biancheria intima per commercializzarla durante le vacanze natalizie.