Ultimo mito da sfatare

L’ultimo mito che affronteremo oggi è l’importanza o meno di disattivare il Bluetooth, il Wi-Fi o il geolocalizzatore per consentire di risparmiare la batteria dello smartphone.

Molti credono che ogni nuova caratteristica o funzione aggiunta al telefono sia una minaccia per la batteria. Anche se in un certo senso questo possa essere vero, ciò non significa che non bisogna usufruire del nostro menu di funzioni a disposizione disattivandole tutte. In realtà, non è utile ma nemmeno inutile se dipende dall’uso che se ne fa. Ma sfruttare le caratteristiche di connettività di base, come Bluetooth o Wi-Fi, solo per risparmiare la batteria è decisamente un vero peccato.

Si è avuto modo di analizzare con il tempo come questi servizi influenzino la batteria e si è scoperto che l’effetto è quasi nullo. Ad esempio, lasciare aperta la posizione del cellulare in un’applicazione che di fatto non si usa quasi mai non ha praticamente alcuna conseguenza nella vita della batteria. Allo stesso modo, accendere la “Modalità aereo” che spegne qualsiasi possibilità di connettività sul dispositivo mobile (rete, WiFi, Bluetooth, ecc.). All’inizio, questo procedimento offriva a smartphone come iPhone, ad esempio, ulteriori 30 minuti di durata della batteria. Che non è molto, se si considera l’uso smodato che se ne fa oggi. E questo due anni fa, mentre oggi le cose sono cambiate decisamente.

WiFi e Bluetooth consumavano molta energia in passato; ma oggi ne assorbono così poca che non si deve sicuramente a loro la migliorare o peggiore durata della batteria. Naturalmente, questo non significa il Bluetooth non consumi carica, ma semplicemente non è più come prima e questo contribuisce solo in parte a diminuire la durata della batteria o, chiudendolo, prolungarla. 

Cosa fa consumare esattamente molta batteria dello smartphone è il suo schermo. Quindi, se si vuole veramente estendere la sua durata, la sua luminosità non deve essere impostata al massimo e la funzione di rotazione del display dovrebbe essere chiusa se non è necessaria ai fini dell’utilizzare del telefono.

Potrebbe interessarti anche:
– Tutti i miti e falsi consigli sulle batterie degli smartphone – Puntata 1
– Tutti i miti e falsi consigli sulle batterie degli smartphone – Parte 2   

– Tutti i miti e falsi consigli sulle batterie degli smartphone – Parte 3
– Tutti i miti e falsi consigli sulle batterie degli smartphone – Parte 4