Contestualmente alla pubblicazione delle ultime release software per macOS, tvOS ed iOS, Apple ha annunciato anche i tanto attesi risultati finanziari per quanto concerne il quarto trimestre fiscale del 2016, chiusosi lo scorso 24 settembre 2016. Dati come detto “attesi” poiché, come ogni anno, permettono di analizzare il successo nel periodo di lancio del prodotto di punta della società di Cupertino ovvero iPhone. Vediamo com’è andata!

I numeri, come sempre, sono impressionanti: l’azienda ha stimato un fatturato trimestrale di 46,9 miliardi di dollari ed un utile netto di 9 miliardi di dollari tuttavia, nonostante possa sembrare un successo, se raffrontati ai risultati dello scorso anno, c’è ben poco da gioire. Intendiamoci, l’azienda non ha certo problemi nel farsi notare o nell’imporre il proprio marchio sul mercato ma se andiamo a vedere, dati alla mano, possiamo sottolineare come ci sia stato un calo tutt’altro che trascurabile nelle vendite di praticamente ogni categoria di prodotto tra cui Mac, iPhone ed iPad. Nel 2015 infatti, il colosso californiano aveva registrato un fatturato di 51,5 miliardi di dollari ed un utile netto di ben 11,1 miliardi di dollari. In questo periodo di tempo relativamente breve, Apple ha venduto 45,5 milioni di iPhone contro i 48 milioni dello scorso anno (ovviamente nel medesimo periodo, ndr), le vendite di iPad sono scese a 9,3 milioni rispetto ai 9,9 milioni del 2015 ed anche per i Mac si è passati da 5,7 milioni a 4,9 milioni. Insomma, potremmo dire che c’è stato un ribasso sotto tutti i punti di vista anche se, sono in molti i consumatori che attendono il lancio del prossimo iPhone e dei nuovi MacBook nell’evento che si terrà il prossimo 27 ottobre. Che sia la classica quiete prima della tempesta? Staremo a vedere!

Ed a proposito degli ultimi prodotti Apple usciti, avete visto la nostra video-recensione completa del nuovo Apple Watch Series 2?