Si è conclusa da poco la presentazione dove è stato rivelato lo Xiaomi Mi Mix, un phablet di fascia alta caratterizzato dalla quasi totale assenza di cornici intorno allo schermo.

Il nuovo phablet di Xiaomi presentato insieme al Mi Note 2 non è il classico concept da mostrare, bello ma lontano dall’essere una realtà tangibile per gli utenti. Ci sono scadenze, specifiche precise e un prezzo che non lasciano spazio a dubbi.

Quello che colpisce di più è ovviamente l’enorme display con risoluzione 2040×1080 pixels ed un rapporto corpo-display pari al 93.1%. Una percentuale davvero notevole, specialmente se consideriamo la diagonale del pannello. Il resto del corpo è realizzato interamente in ceramica, con una finitura a specchio che cattura immediatamente l’occhio.

Xiaomi Mi Mix

Frutto di un lavoro di ricerca durato due anni, il design del Mi Mix è stato studiato in collaborazione con Philippe Stark. Un design davvero particolare, caratterizzato dalla quasi totale assenza di cornici lungo il suo display da 6.4″, che ha richiesto l’integrazione di tante tecnologie per poter arrivare a questo risultato.

A partire dal sensore di prossimità, abbandonato per ovvie ragioni stilistiche: al suo posto un sensore di distanza ultrasonico. La fotocamera frontale è stata posta in basso a destra nella cornice inferiore, progettato interamente da Xiaomi: è di circa il 50% più piccolo rispetto a sensori analoghi e consente di contenere le dimensioni mantenendo la stessa qualità fotografica.

Lo Xiaomi Mi Mix integra una tecnologia in grado di trasmettere l’audio delle conversazioni direttamente al vostro orecchio tramite le vibrazioni del vetro

Data l’assenza di una capsula auricolare per parlare, la tecnologia cantilever piezoelectric ceramic acoustic consente di utilizzare il vetro come veicolo per le vibrazioni, che arriveranno direttamente al nostro orecchio.

Lo Xiaomi Mi Mix è davvero un dispositivo innovativo, nonostante le dimensioni davvero considerevoli, così come la sua scheda tecnica. Riassumiamo la scheda tecnica di seguito:

  • Display: 6.4″ 2040×1080 pixels IPS con rapporto body-to-display del 93.1%
  • SoC: Qualcomm Snapdragon 821
  • GPU: Adreno 530
  • RAM: 4/6 GB LPDDR4
  • ROM: 128/256 GB di memorie UFS 2.0
  • Fotocamera: 16 Megapixel f/2.0 con PDAF e flash dual led
  • Fotocamera frontale: 5 Megapixel f/2.0
  • Batteria: 4400 mAh
  • OS: MIUI 8 basata su Android Marshmallow 6.0
  • Dimensioni: 158.8 x 81.9 x 7.9 mm
  • Peso: 204 grammi

Come possiamo vedere per quanto riguarda la parte hardware questo Mi Mix non si fa mancare davvero nulla. Inoltre c’è un sensore d’impronte posto sul retro dello smartphone per poter tenere sicuri i vostri dati da occhi indiscreti.

Xiaomi Mi Mix è disponibile in Cina con preordini a partire da oggi, le spedizioni cominceranno il 4 Novembre. Al momento è possibile acquistare lo smartphone solo nella colorazione Nera e due versioni, quella con 4GB RAM/128 GB ROM e la versione più potente 6GB RAM/256GB ROM caratterizzata anche da una finitura oro sul frame laterale e chiamata “18K“.  Il prezzo di lancio per le due versioni è rispettivamente di 3499 Yuan (circa 474€) e 3999 Yuan (circa 542€).