Huawei Mate 9 Pro
Ora che il Note 7 è fuori dai giochi Huawei potrebbe intercettare l’utenza fedele a Samsung con il suo prossimo phablet, il Mate 9 Pro

Il prossimo flagship Huawei Mate 9 Pro è in dirittura d’arrivo e sappiamo tutto della sua scheda tecnica, ma la vera sorpresa potrebbe non riguardare le sue caratteristiche: il prezzo finale per la versione Pro secondo indiscrezioni sarebbe di oltre 1300$.

Dalle indiscrezioni susseguitesi ni questi giorni sappiamo ormai quasi tutto dei futuri flagship di casa Huawei. Quasi confermata ormai la presenza di due versioni del prossimo smartphone, il Mate 9. Queste due versioni differiscono fondamentalmente per lo schermo, proposto nella versione 5.9″ con risoluzione Full-HD e Quad-HD.

Proprio sul modello con display Quad-HD (2560×1440 pixels) si è generato un entusiasmo generale, date le generose dimensioni che rendono questo dispositivo ideale per l’utilizzo di contenuti in realtà virtuale. Sembra infatti che Huawei Mate 9 Pro avrebbe tutte le carte in regola per essere DayDream ready, al contrario del Huawei Mate 9 che con un display Full-HD non avrebbe i requisiti necessari per regalare agli utenti un’esperienza videoludica da vero top di gamma.

Huawei Mate 9 Pro: caratteristiche al top, ma il prezzo è giustificato?

Il noto leaker Evan Blass, meglio noto come @evleaks, con un tweet però spegne l’entusiasmo della rete. Sembra infatti che il prezzo proposto al lancio per il Mate 9 Pro potrebbe superare i 1300 dollari. Una cifra spropositata e che allontanerà sicuramente una larga fetta di acquirenti da questo prodotto, se il prezzo dovesse rivelarsi davvero così elevato.

Esaminando le caratteristiche tecniche del dispositivo è infatti difficile giustificare un prezzo di listino tanto elevato. All’interno del phablet troviamo un HiSlicon Kirin 960, processore progettato direttamente da Huawei, 4GB di memoria RAM e tagli di memoria compresi tra 64 e 256 GB.

Sia il Mate 9 che il Mate 9 Pro adotteranno un comparto fotografico con doppio sensore proprio come su Huawei P9, tra cui spunta la possibile presenza di uno zoom ottico 4x, sfruttando una soluzione simile a quella vista su iPhone 7.

A conti fatti la scheda tecnica di Huawei Mate 9 Pro è di tutto rispetto e la fotocamera sarà sicuramente da top di gamma, ma chiedere 1300$ quando anche Samsung, che è la regina incontrastata del settore phablet top di gamma, aveva proposto il suo Note 7 a 800$ sembra davvero un azzardo. Voi cosa ne pensate? Fateci sapere nei commenti