Mentre Samsung debutterà a novembre con l’inedito Galaxy S7 edge nella colorazione Blue Coral, già vista sullo sfortunato Note 7, i problemi con le ‘esplosioni’ degli smartphone continuano: ancora una volta si parla di un nuovo S7 Edge che è esploso durante una ricarica. Scopriamo meglio com’è andata!

Purtroppo per Samsung, il caso delle batterie che prendono fuoco non si è ancora concluso e, dopo aver costretto il colosso sud coreano al ritiro globale dal mercato del nuovissimo phablet Note 7, negli ultimi giorni sta causando qualche grattacapo anche l’apprezzatissima serie S7 e S7 Edge. Per quanto concerne questi due smartphone top di gamma della società infatti, sono state segnalati alcuni casi di esplosione degli smartphone durante la ricarica (con il caricabatteria originale, ndr). Non si tratta del primo caso di S7 Edge che è coinvolto in una problematica di questo genere: un paio di settimane fa infatti, un’altra versione Edge aveva preso fuoco durante una semplice navigazione sui social network. Ricariche con batterie ed accessori ufficiali: che cosa sta succedendo a Samsung? Infine in calce, trovate due immagini dello smartphone che abbiamo citato all’inizio dell’articolo che, come potete vedere, non è assolutamente in buone condizioni. Come dovrebbe agire l’azienda a vostro avviso?

Insomma, basteranno le belle e funzionali Samsung Gear IconX in regalo con l’acquisto di uno dei due smartphone top di gamma per far dimenticare queste notizie agli utenti affezionati al marchio sud coreano? Vi ricordiamo che la golosa offerta è valida fino al 31 ottobre prossimo (salvo prolungamenti o interruzioni di ogni sorta).