In queste ore dalla Cina stanno arrivando vari leak riguardanti i prossimi device targati Lenovo. In particolare si tratta della famiglia di dispositivi appartenenti alla famiglia Moto M nella variante normale e nella variante Plus. Le recenti indiscrezioni riguardo un nuovo smartphone in arrivo quindi potrebbero essersi rivelate veritiere.

Iniziamo dalla versione di fascia medio/alta, il Moto M Plus. Si tratta di un dispositivo caratterizzato da una scheda tecnica rispettabile anche se non propriamente da top di gamma, infatti troviamo:

  • Display da 6″ con risoluzione FullHD a 1920×1080
  • System-on-a-Chip Qualcomm Snapdragon 652
  • Sensore per le impronte digitali
  • Batteria da 3000 mAh
  • Connettività 4G LTE

Grazie alle immagine emerse, veniamo anche a conoscenza del probabile form factor del dispositivo oltre che di due cover originali. È possibile notare il grande tasto sulla parte frontale che molto probabilmente includerà anche un sensore per la lettura delle impronte digitali. Di seguito, in una galleria, vi riportiamo le immagini trapelate dal noto social network Cinese Weibo e dai colleghi di Techdroider.

Per quanto riguarda invece il Lenovo Moto M, sappiamo che sarà caratterizzato dal numero di serie XT1662 e che sarà una variante più piccola del phablet di cui abbiamo parlato poco sopra.

Il device sarà caratterizzato da una scocca completamente realizzata in metallo che darà l’impressione di avere un prodotto premium tra le mani. Come per il fratello maggiore, anche il Moto M avrà il sensore di impronte digitali ma posto sulla scocca posteriore invece che nella parte frontale. Inoltre le presunte caratteristiche tecniche dovrebbero essere le seguenti:

  • Display da 5.5″ con risoluzione FullHD a 1920×1080
  • Processore MediaTek MT6755
  • 4GB di memoria RAM
  • 32GB di memoria interna
  • Lettore di impronte digitali
  • Fotocamera principale da 16MP
  • Fotocamera anteriore da 8MP

Anche per questo dispositivo è disponibile una gallery di immagini che confermano parte della dotazione hardware, come il sensore di impronte digitali, realizzata dai colleghi di Techdroider.

Non ci resta che attendere ulteriori notizie su questi nuovi device realizzati da Lenovo che potrebbero essere anche presentati entro la fine dell’anno in corso.