Tecnologia indossabile
Anche Google sul mercato dei wearable

La tecnologia indossabile utilizzabile sarà il nuovo impegno di Google per il 2017, ovvero una nuova serie di prodotti che faranno la loro comparsa in azienda sotto forma di orologi intelligenti, dispositivi di monitoraggio.

Si tratterà di smartwatch Android Wear 2.0 che avranno la possibilità di monitorare la frequenza cardiaca, saranno dotati di GPS e connettività LTE, nonché una sezione dedicata sull’app store di Google con servizi specifici per questo tipo di orologio.

Saranno, quindi, wearable totalmente devoti alla personalizzazione grazie alla scelta dello sfondo e all’att dedicata alle attività fisiche svolte da coloro che utilizzano gli smartwatches. La nuova tecnologia cui si dedicherà Google si dividerà fra due modelli differenti: Angelfish e Swordfish. Entrambi annunciati già da un po’ di tempo, ma i cui ritardi nell’aggiornamento del sistema Android non hanno visto la luce che nel corso dell’ultimo anno.

Anche se durante l’ultimo evento in cui è stato presentato Google Home e i due Google Pixel non è stato rivelato nulla riguardo questa generazione di smartwatch, è previsto per il primo trimestre del prossimo anno il lancio ufficiale.
E proprio questo segnerà l’inizio di una forte competizione tra i diversi orologi intelligenti oggi sul mercato. Essendo Big G il più grande avversario di Apple e, di rimando, anche del nuovo Apple Watch. La quale, oltre ad essere leader in questa tecnologia, ha stretto un’alleanza con Nike per un prodotto su misura per chi conduce una vita sportiva.

Leggi anche:  Google: ecco perchè ha versato 3 miliardi di dollari ad Apple

Dunque, gli aspetti di cui tenere conto sono diversi. E non c’è possibilità di passi falsi.