L’azienda cinese Huawei sempre più vicina alla vetta del mercato smartphone

Non è un mistero che Huawei stia lavorando per raggiungere la vetta del mercato della telefonia. Negli ultimi anni l’azienda cinese ha tagliato traguardi davvero importanti, primo fra tutti i 100 milioni di smartphone venduti nell’arco dei 12 mesi del 2015. Nella giornata di ieri Huawei ha però annunciato di aver superato se stessa in questi 9 mesi del 2016.

Infatti, durante l’evento organizzato in Cina per lanciare i nuovi componenti della gamma Nova, l’azienda cinese ha comunicato di aver già raggiunto quota 100 milioni di smartphone venduti nel 2016, con oltre 3 mesi di anticipo rispetto allo scorso anno. Si tratta di un risultato incredibile, considerando che, per quest’anno, mancano ancora all’appello le decisive festività natalizie.

Gli eccezionali risultati di questo 2016 derivano senza dubbio dalla gamma P9, una delle più apprezzate nella fascia premium, oltre ovviamente dalle solite ottime vendite nella fascia media del mercato, da sempre un “asset” strategico per Huawei, che ha contribuito in maniera determinati al successo dell’azienda cinese in questi anni.

Se a tutto questo aggiungiamo che il prossimo 3 novembre verrà ufficialmente presentato l’attesissimo Mate 9 (che potrebbe davvero dominare il segmento phablet, vista anche la debacle del Note 7), ci rendiamo conto dell’efficace strategia messa in piedi da Huawei per il 2016.

A questo punto l’azienda cinese ha davvero la strada spianata per scalare ulteriormente la classifica dei produttori di telefonia, potendo cominciare ad insidiare sul serio Samsung ed Apple. Proprio la situazione particolare in cui si è ritrovata Samsung in merito alla questione del Note 7, potrebbe essere un fattore determinate per consentire a Huawei di raggiungere la vetta nel 2017.