Honor 8, recensione dello smartphone pensato per i giovani

Honor 8 è uno smartphone pensato per i giovani grazie proprio all'ottima qualità delle foto e alle caratteristiche da vero top di gamma. Uno smartphone che guarda al futuro grazie anche agli interventi fatti da Huawei.

38
honor 8
Honor 8

Lo abbiamo visto a Parigi e lo abbiamo testato intensamente in questi giorni scoprendo tutti i pregi ed i difetti di questo smartphone. Di chi stiamo parlando? Dell’Honor 8, uno dei migliori smartphone del 2016, che ci ha sorpresi veramente grazie alle sue caratteristiche che lo rendono davvero unico a partire dalla doppia fotocamera fino ad arrivare all’incredibile durata della batteria. Scopriamolo insieme…

Introduzione

Innegabili le somiglianze con Huawei P9 e vedendolo da vicino ci si accorge subito come gli ingegneri Huawei abbiano messo le mani su questo Honor 8 per renderlo davvero perfetto copiando in buona parte l’hardware.

Confezione

La confezione è molto semplice e all’interno troviamo solamente lo smartphone con il cavo USB-USB Type-C, l’accessorio per aprire il carellino della sim, un paio di auricolari ed un alimentatore per il fast charge 9V/2A. Il tutto è disposto perfettamente ed elegantemente in modo da rendere la confezione più accattivante possibile.

Design e Materiali Costruttivi

Bello esteticamente e dalle dimensioni perfette è un piacere tenerlo in mano e sopratutto il colore blu (il quale abbiamo in prova) conferisce un tocco di eleganza allo stesso. Il profilo metallico che scorre lungo il perimetro ha la stessa colorazione della scocca sia anteriore che posteriore realizzata completamente in vetro. Durante i nostri test ne il display ne la parte posteriore si è graffiata nonostante lo abbiamo utilizzato senza protezioni e mettendolo in tasca insieme a monetine e chiavi. Davvero incredibile la resistenza e la qualità costruttiva impiegata dagli ingegneri Honor. Davvero bella anche l’integrazione delle due fotocamere nel vetro esterno in modo da rimuovere gradini che avrebbero reso antiestetico il design del dispositivo. Purtroppo il vetro posteriore non è molto oleofobico e quindi tende a sporcarsi facilmente ma in compenso la colorazione blu sotto la luce solare è uno spettacolo e rinfrange la luce creando dei bellissimi giochi di colore. In mano risulta avere un ottimo grip mentre sulle superfici tende a scivolare molto facilmente.

Hardware

Honor 8 monta un hardware di tutto rispetto e proprio il processore un Kirin 950 octa core da 2,3 GHz spinge al massimo le prestazioni dello stesso rendendolo il compagno perfetto per effettuare qualsiasi operazioni. La GPU è una T880MP4 e si comporta benissimo durante il gaming permettendo all’utente di giocare senza subire blocchi o rallentamenti. All’interno ben 4 GB di RAM e 32 GB di memoria interna espandibile con Micro SD Fino a 128 GB. Purtroppo la scheda SD va ad occupare il posto della 2 Sim e quindi dovrete fare la dolorosa scelta tra la seconda SIM o l’espandibilità di memoria.

La rete è garantita dall’LTE a 300 Mbps, il Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac e il Bluetooth 4.2 con LE/EDR/A2DP. Presente anche l’NFC che può essere utilizzato addirittura per effettuare pagamenti tramite i pos abilitati e il led di notifica presente all’interno della cassa dell’altoparlante superiore. Nella parte posteriore è presente il lettore delle impronte digitali che può essere utilizzato anche per creare scorciatoie avendo la possibilità di essere premuto. Nella parte superiore troviamo il sensore ad infrarossi molto utile per controllare dispositivi con questa tecnologia. Buono lo speaker di sistema posizionato nella parte inferiore che permette di avere una qualità audio con alti e bassi molto buoni.

Fotocamera

Le fotocamere posteriori sono da 12 megapixel e una è in grado di catturare i colori (RGB) mentre l’altra il bianco/nero in modo da rendere le foto praticamente perfette ma durante i test che abbiamo effettuato la fotocamera del bianco/nero anche essendo oscurata non migliora e non peggiora gli scatti quindi ipotizziamo che la stessa venga effettivamente utilizzata solamente per calcolare la distanza degli oggetti in aggiunta al sensore laser posto sempre vicino le fotocamere. Lo scatto è abbastanza rapido e grazie alle impostazioni è possibile usare la selezione PRO per decidere personalmente parametri come ISO ed esposizione. Purtroppo manca la funzione dello scatto bianco/nero presente su Huawei P9 e proprio per questo ipotizziamo che la seconda fotocamera non venga sfruttata al massimo. Gli scatti in notturna non sono dei migliori ma comunque rendono Honor 8 uno dei migliori della sua categoria anche grazie al flash integrato che consente di scattare belle foto anche con scarsa quantità di luce. I video vengono realizzati in Full HD a 60 fps e non è presente la registrazione 4k. La fotocamera anteriore da 8 megapixel garantisce ottime foto anche se non all’altezza di Huawei Nova Plus. Carina la funzione che illumina lo schermo durante i selfie per fare scatti perfetti anche in notturna.

Display

Il display è un 5,2 pollici con una risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel) e grazie alla tecnologia IPS i colori sono davvero ottimi anche se la luminosità auto-adattiva non ci ha soddisfatto al massimo visto che si imposta in molti casi da sola al minimo e sotto il sole anche se si regola al massimo il display non si vede correttamente. Lo schermo comunque è molto buono e secondo me all’altezza di quelli prodotti da Samsung.

Software

All’interno troviamo Android 6.0 Marshmallow con pochissime applicazioni Honor e proprio per questo motivo il sistema è fluidissimo e non si blocca mai. Personalizzato con la EMUI 4.1 garantisce all’utente un’esperienza davvero unica. Carina la possibilità di utilizzare l’applicazione “specchio” per specchiarsi e soffiando dentro al microfono si può appannare lo schermo. Troviamo anche l’app che consente di cambiare i temi, quella per il benessere, quella per scrivere i tag NFC e News Republic per leggere le ultime news. Presenti anche alcuni giochi in versione demo.

Interessante la gestione delle SIM che possono essere attivate o disattivate in base alle proprie esigenze. Addirittura Honor 8 impara quale delle due SIM utilizziamo maggiormente per chiare un determinato numero e la imposta in modo completamente automatico. Un’altra funzionalità che vale la pena provare è quella di poter ridurre lo schermo per l’utilizzo con una sola mano. Il browser predefinito è Chrome di Google ed è abbastanza fluido nonostante consumi una buona parte di RAM. Abbiamo trovato molto utile anche la funzionalità di accensione e spegnimento automatico di Honor specialmente per tenere spento lo stesso durante le ore notturne.

Autonomia

La batteria interna da 3000 mAh non removibile e anche con l’utilizzo della doppia sim arriverete a sera senza alcun problema, anzi, utilizzando in modo molto moderato si riescono addirittura ad utilizzare lo stesso per oltre 2 giorni. La ricarica rapida consente di ricaricare Honor 8 in meno di 1h sfruttando il caricabatterie all’interno della confezione.

Prezzo

Honor 8 è già in commercio al prezzo di 399 € con 32 GB di memoria interna. Sicuramente un’ottimo prezzo per un device che vale la pena acquistare e che secondo noi è molto più potente di Huawei Nova Plus.

Honor 8

Honor 8
9

MATERIALI E DESIGN

9/10

    HARDWARE

    9/10

      OTTIMIZZAZIONE

      9/10

        PREZZO

        9/10

          FOTOCAMERA

          9/10

            Pro

            • Fotocamera
            • Autonomia
            • Materiali

            Contro

            • Regolazione automatica luminosità
            • Seconda fotocamera quasi inutile