Nokia
Molti di noi sono cresciuti a pane e Nokia 3310, passando per la serie Lumia e alcuni dispositivi che non sfigurerebbero in un museo del design. Riuscirà Nokia a stupirci ancora?

Grazie ad un annuncio ufficiale effettuato tramite un cinguettio sul noto social network Twitter, Nokia ha confermato la propria presenza al Mobile World Congress 2017.

Il tweet in questione conferma che il CEO della società, nonchè Presidente, Rajeev Suri, terrà un discorso durante lo svolgimento della fiera dell’elettronica che si terrà a Barcellona tra febbraio e marzo del prossimo anno.

Di seguito è possibile vedere il tweet completo effettuato dall’account ufficiale:

Come ulteriore conferma, Rajeev Suri, figura tra gli Amministratori Delegati che parleranno pubblicamente durante un Keynote. Infatti gli organizzatori dell’evento hanno stilato un elenco con tutte i CEO che per ora hanno hanno confermato la propria presenza al Mobile World Congress 2017, tra cui troviamo:

  • John Stankey, CEO–AT&T Entertainment Group, AT&T Services Inc.
  • Mats Granryd, Direttore Generale, GSMA
  • Eugene Kaspersky, Presidente e CEO, Kaspersky Lab
  • Chang-Gyu Hwang, Presidente e CEO, KT Corporation
  • John Hanke, Fondatore e CEO, Niantic
  • Rajeev Suri, Presidente e CEO, Nokia
  • José María Álvarez-Pallete López, Presidente e CEO, Telefónica
  • Arnaud de Puyfontaine, CEO  Vivendi Group

Ricordiamo che proprio nel corso di quest’anno scade il vincolo per il brand Nokia di produrre smartphone con il proprio logo. Inoltre, in seguito allo smembramento della società da parte di Microsoft, una cordata cinese ha permesso l’acquisto del brand da parte di Foxconn.

Nokia quindi potrebbe tornare in grande stile e rappresentare il trampolino di lancio per i cinesi per penetrare ulteriormente nel mercato Europeo ed internazionale. Non a caso negli ultimi tempi si stanno intensificando i rumor sugli smartphone Nokia con a bordo il sistema operativo Android. L’ultimo avvistamento si è avuto sul sito benchmark AnTuTu con il Nokia D1C e precedentemente un altro dispositivo aveva ricevuto la certificazione TENAA.

Questa partecipazione al Mobile World Congress 2017 lascia intendere che nei piani di Foxconn ci sia il lancio ci dispositivi adatti al mercato internazionale e non solo smartphone di fascia medio-bassa. Non ci resta che attendere le ulteriori news che sicuramente arriveranno nel corso dei prossimi mesi.