La Chrysler Pacifica, l’auto elettrica scelta da Google per la commercializzazione del sistema di guida autonoma

Com’è ormai noto, Google sta lavorando da tempo alla guida autonoma, ossia il sistema realizzato da Big G che consentirà alle automobili di muoversi da sole. Questo consentirà a noi esseri umani di venire trasportati comodamente senza dover compiere alcuna azione. Dopo anni di prototipi, sembra finalmente che Google abbia individuato l’automobile con la quale avviare concretamente la propria rivoluzione nei trasporti.

Grazie alle immagini trapelate online e che potete osservare nella nostra galleria fotografica, scopriamo l’esistenza di un accordo tra Google d il gruppo Fiat Chrysler, che porterà alla realizzazione delle prime 100 automobili dotate di guida autonoma. In particolare, il modello scelto sarebbe la Chrysler Pacifica, appartenente al segmento dei minivan.


Occorre sottolineare che il modello in questione è un automobile ibrida, ovvero con la possibilità di essere alimentata con l’elettricità, grazie alla presenza di una batteria da
16 kWh. Requisito imprescindibile dunque per la tecnologia di guida autonoma realizzata da Google è la presenza di una capiente batteria ricaricabile che, inevitabilmente, la si trova appunto proprio nelle auto elettriche.

Il colosso di Mountain View dunque dovrà sfidare in primis Tesla, l’azienda fondata da Elon Musk specializzata proprio nella produzione di automobili elettriche che, tra l’altro, ha già sviluppato il proprio sistema di guida autonoma testato su oltre 200 milioni di miglia percorse.

Insomma, il trasporto su strada si prepara ad essere completamente rivoluzionato nei prossimi anni, con un impatto enorme sulla nostra vita quotidiana e sull’economia in generale. Staremo a vedere se, anche in questo settore, Google riuscirà ad arrivare prima di tutti i competitors.