HTC, l'azienda che per prima ha lanciato sul mercato uno smartphone con a bordo Android
HTC, l’azienda che per prima ha lanciato sul mercato uno smartphone con a bordo Android

Il fatto che HTC stia attraversando ormai da tre anni un’importante crisi economica non è di certo un mistero. L’azienda taiwanese non è stata in grado infatti di adeguarsi in tempo alla crescita dei competitors, nonostante i suoi dispositivi siano sempre stati di ottima qualità. Sembra però che si cominci ad intravedere la luce. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

Stando infatti all’ultimo report finanziario, l’azienda ha registrato un ricavo di 296 milioni di dollari a settembre 2016, segnando una crescita del 31% rispetto al mese precedente. Non solo, ma si parla di una crescita sempre del 31% anche su base annua, ovvero confrontando i ricavi tra di settembre 2016 e di settembre 2015. Una crescita importante, un segno positivo che non si vedeva da anni in HTC.

Non è escluso che, in questa crescita, abbiamo avuto un ruolo fondamentale l’accordo stretto tra l’azienda taiwanese e Google per la realizzazione dei nuovi Pixel e Pixel XL, la cui produzione ha chiaramente portato un guadagno importante ad HTC. Del resto, essere partner di un colosso come Big G rappresenterebbe un vantaggio economico per chiunque.

A questo punto sarà molto interessante verificare se questo aumento dei ricavi si consoliderà nei prossimi mesi e, soprattutto, se l’azienda taiwanese potrà finalmente ritornare ad investire nella ricerca e nello sviluppo, un settore che ha sempre visto HTC protagonista.

Staremo a vedere se riuscirà a ritornare nelle prime posizioni tra i produttori di telefonia, nel frattempo non possiamo che essere felici, da appassionati, di questo trend economico positivo per HTC, un’azienda che ha fatto la storia del mondo Android.