Il nuovo Google Pixel nelle tre colorazioni disponibili al lancio
Il nuovo Google Pixel nelle tre colorazioni disponibili al lancio

Durante la presentazione dei nuovi Google Pixel e Pixel XL, ha stupito un pò la mancanza di una qualche certificazione di impermeabilità, una caratteristica divenuta ormai un “must-have” per i dispositivi top gamma. Nella giornata di oggi però Big G è intervenuta ufficialmente a riguardo. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

Google ha annunciato che sia il Pixel che il Pixel XL possiedono la certificazione IP53, che li rende resistenti agli schizzi d’acqua fino ad un massimo di 60° di inclinazione. Concretamente, significa che i nuovi top gamma del colosso di Mountain View potranno essere tranquillamente utilizzati sotto la pioggia.

Non potranno invece essere immersi completamente in acqua, cosa che invece è possibile con dispositivi come il Galaxy S7 o l’iPhone 7, che invece possiedono, rispettivamente, la certificazione IP68 e IP67.

Inoltre, la certificazione IP53 garantisce anche un certo grado di protezione contro la polvere: non è garantita la totale protezione, ovvero alcune particelle di diametro inferiore al millimetro potrebbero entrare nel dispositivo, causando problemi solo di ordine estetico ma non pregiudicando il corretto funzionamento dello stesso.

Insomma, sicuramente hanno una protezione ad acqua e polvere nettamente inferiore rispetto ai diretti competitors di Samsung ed Apple, però va sicuramente apprezzato lo sforzo fatto da Google che, di fatto, ha introdotto questo tipo di certificazioni per la prima volta sui propri dispositivi (i Nexus non hanno mai goduto di queste caratteristiche).

Staremo a vedere se la presenza dell’IP53 contribuirà alle vendite di questi Pixel e Pixel XL, che si preparano a sbarcare sul mercato a novembre così da poter dare battaglia in vista delle festività natalizie.