whatsapp
Come diventare invisibili su WhatsApp

Pronti a scoprire l’invisibilità? Tranquilli, il mantello di Harry Potter per diventare invisibili non è ancora alla portata di tutti, ma scomparire da WhatsApp lo è, eccome. Sarà che l’unico modo per evitare di essere infastiditi da alcuni contatti che proprio non digeriamo è scomparire.

Scomparire, appunto. E c’è un modo per farlo. Sono diversi i modi per farlo. E, per ognuno, basta operare alcune scelte dalle Impostazioni. Vediamo come.

Innanzitutto, apriamo – come anticipato – le Impostazioni. Quindi Account e Privacy e selezionare la voce “Ultimo accesso”. Se scegliamo (fra le tre possibilità) quella più categorica, ovvero “Nessuno”, tutti i nostri contatti non potranno assolutamente venire a conoscenza di quando abbiamo fatto l’ultimo accesso nell’applicazione. Ovviamente, è da precisare che la funzione prevede lo stesso “trattamento” anche nei nostri confronti, poichè non potremmo allo stesso modo sapere quando i nostri utenti si sono collegati.

Un altro modo per diventare invisibili ai nostri contatti è quello di selezionare la voce “Stato” sempre dalla “Privacy”. Anche in questo caso, saremo in grado di impedire agli altri di sapere se siamo online o meno ma, cosa ancor più interessante, farlo presente solo ai nostri contatti.

E ora passiamo all’immagine del profilo. Essere riconosciuti per una foto o un simbolo che ci contraddistingue può effettivamente essere fastidioso per alcuni. Anche qui, basta fare lo stesso procedimento: Impostazioni/Account/Privacy e selezionare la voce “Immagine del profilo” e impostare la scelta su chi desideriamo essere riconosciuti.

Veniamo ad un’altra questione: la doppia spunta blu. Causa di frattura per molte coppie e litigi fra amici. Questa, infatti, notifica al mittente se il suo messaggio è stato letto o meno. Ecco, se desideriamo che anche questo non venga visualizzato dal destinatario o amico invadente, possiamo sceglie la funzione che la disattiva alla voce “Conferme di lettura”. Come per gli accessi, bisogna sapere che anche noi non verremo mai a conoscenza del fatto che i nostri messaggi sono arrivati laddove volevamo.

WhatsApp è una fucina di comunicazione. Anche se l’app è chiusa, riceviamo messaggi, proprio come per gli ormai “antichi” SMS. Se non vogliamo ricevere notifiche dall’app mentre questa è chiusa, occorre procedere come per tutte le altre applicazioni. Sia Android che iOS, infatti, permettono, dalla Impostazioni di sistema, di accedere alle applicazioni e decidere da quali di queste ricevere le notifiche. Selezionare WhatsApp e, quindi, il tasto “Termina” e confermare. Si potrà in qualsiasi momento fare la scelta contraria.