LG V20
Uno dei render ufficiali di LG V20

L’azienda coreana LG aveva puntato molto sul marketing per il lancio di LG V20. Tra i vari slogan che descrivevano il dispositivo su vari fronti, uno in particolare si concentrava sul fatto che LG V20 sarebbe stato il primo device che avrebbe avuto Android 7.0 Nougat al momento del lancio.

Questo slogan alla fine si è rivelato veritiero in quanto nel corso di questa settimana il dispositivo verrà effettivamente commercializzato in Corea del Sud, madrepatria di LG. Per la commercializzazione nel resto del mondo, purtroppo, ci sarà ancora da aspettare.

Va considerato che LG V20 vedrà la luce prima dei dispositivi flagship di Google, i due Pixel che dovrebbero montare invece una nuova release di Andorid Nougat, la versione 7.1, con vari migliorie ed alcune feature esclusive per i Googlefonini.

Sarà importante capire come LG gestirà la fase degli aggiornamenti dato che per i modelli precedenti non sono mai stati immediati e spesso arrivavano con un ritardo cospicuo rispetto agli altri OEM.

Ricordiamo che LG V20 è una scommessa per l’azienda coreana che taglia nettamente con il passato e con il G5 abbandonando l’idea di smartphone modulare anche attraverso lo stop alla produzione di nuovi moduli per il precedente top di gamma. Il device è dotato di un hardware di tutto rispetto, uno schermo da 5.7 Pollici Quad-HD (2560×1440 pixels) IPS + uno schermo secondario 160×1040 pixels IPS; System-on-a-Chip Qualcomm Snapdragon 820 e ben 4GB di Memoria RAM. A concludere le specifiche tecniche troviamo tutti i sensori e le periferiche standard per i telefoni di fascia altra e la nuova porta USB Type C.

In attesa della commercializzazione anche nel nostro paese, è possibile scaricare gli sfondi ufficiali di LG per questo modello. Una magra consolazione, ma almeno ci si potrà abituare alla nuova interfaccia prima di acquistarlo non appena sarà disponibile.