xiaomi-mi-5s
Scossa in ceramica per il nuovo Xiaomi Mi 5S

Ogni giorno ci si avvicina di più alla presentazione ufficiale di Xiaomi Mi 5S, un terminale di cui abbiamo avuto un vasto repertorio di voci e indiscrezioni che non accennano a terminare. Ora, l’azienda cinese ha deciso di darci un’anteprima di quello che sarà il suo prossimo traguardo, ovvero una versione Premium del dispositivo in ceramica.

Xiaomi aveva già presentato una versione con finitura in ceramica per Mi 5. Nello specifico, per la versione da 4GB di RAM e 128 GB di storage. L’azienda cinese potrebbe mantenere questa strategia e il device con scocca posteriore in ceramica potrebbe essere destinata a Xiaomi Mi 5S Pro, che si prevede possa essere rilasciato con 6 GB di RAM e 256 GB di memoria interna.

Un altro dettaglio che ha voluto sottolineare e mettere in evidenzia il marchio prima della presentazione ufficiale è la nuova tecnologia ad ultrasuoni che integrerà il nuovo sensore di impronte digitali. È noto come Xiaomi non sia l’unica azienda che sta lavorando su questa caratteristica; ma sarà sicuramente la prima a rilasciare un device con questa tecnologia. Che, sostiene l’azienda stessa e chi ci sta intorno, sarà molto più sicura del sensore di impronte digitali delle versioni tradizionali.

Ci sono solo due giorni che ci separano dalla presentazione ufficiale, durante la quale potremo vedere in prima persona tutti i dettagli di Xiaomi Mi 5S. Per il momento, però, si confermano le due fotocamere posteriori (che ricorda molto iPhone 7 Plus), le stesse specifiche tecniche di alcune delle sue versioni precedenti, mentre il prezzo e le innovazioni che arricchiranno questo nuovo prodotto – come il sensore di impronte digitali, appunto – sono ancora incerti.

Xiaomi sa come a mantenere nel dubbio e alta la curiosità. E si è certamente guadagnata l’attenzione per il prossimo 27 settembre.