whatsapp
Piccolo trucco per ascoltare i messaggi in privato

C’è chi è più a favore dei messaggi vocali e chi meno. Che si tratti di WhatsApp, Messenger e qualsiasi altro servizio di messaggeria. Molto più pratici e immediati. Tuttavia, non vi è niente di peggio di quando si riceve uno di questi messaggi vocali e non è possibile ascoltarne l’audio perchè si è con qualcuno o in un luogo pubblico. Un piccolo trucco c’è, vediamolo.

Quando si riceve un messaggio vocale, ovviamente, non se ne conosce il contenuto prima di ascoltarlo. Un normale messaggio, infatti, a seconda delle impostazioni che decidiamo di avere, può giungerci con un’anteprima. Con un vocale, invece, il mistero rimane finchè non se ne ascolta il contenuto e chi sa cosa può esserci detto. Quindi, meglio non rischiare di ascoltarlo in vivavoce, soprattutto se siamo con altre persone, onde evitare brutte figure.

Siamo però tutti d’accordo che il vocale è molto più veloce e registrare un memo è più pratico del digitare un messaggio. Quindi, se si vuole ascoltare senza che altre persone invadano la nostra privacy vi è un modo molto semplice per farlo. Basta portare il nostro smartphone all’orecchio, come se stessimo parlando, dopo aver premuto l’icona “play”. In tal modo, il suono della stessa voce sarà il medesimo ma all’interno dello speaker utilizzato per le chiamate. Il device, infatti, devierà l’audio al suo interno e non all’esterno. Questo sistema funziona anche con altre applicazioni, come Telegram o Facebook Messenger.

Probabilmente, è un trucco che molti di noi già utilizzano o che hanno scoperto per caso. Ma sono anche tanti – magari quelli meno avvezzi o smaliziati nell’uso della tecnologia – che ne ignoravano la modalità. Dunque, basti sapere che per difendere la nostra privacy un modo c’è. Sempre.