honor 6x
Honor 6X riceve la certificazione TENAA

Dopo aver ottenuto la certificazione TENAA in Cina, Honor 6X potrebbe essere presentato il prossimo 18 ottobre. Questo dispositivo si preannuncia essere un device di medio gamma ma con caratteristiche tecniche più che interessanti.

La dotazione hardware sarà composta da un System-on-a-Chip Qualcomm Snapdragon 617 o Snapdragon 615 accompagnato da 2 o 3GB di Memoria RAM. La memoria interna sarà presumibilmente da 16GB ma espandibile tramite MicroSD. Il display avrà una diagonale di 5.5 pollici con risoluzione FullHD a 1080p. Il comparto batteria sarà caratterizzato dal supporto del Quick Charge 3.0, che farebbe propendere la scelta del processore per lo Snapdragon 617 in quanto compatibile con questa tecnologia, che permetterà di ricaricare rapidamente la batteria da 3.000 mAh che caratterizza il dispositivo.

Da sottolineare l’importanza del comparto fotografico per questo dispositivo. Infatti se sulla parte anteriore troveremo una fotocamera con sensore da 5MP con apertura focale f/2.4, il retro sarà caratterizzato dalla presenza di una Dual Camera con due sensori da 12MP ciascuno. Per completare la dotazione, troviamo anche sensore biometrico e per il riconoscimento delle impronte digitali posto sul retro, il supporto al Dual SIM con connettività LTE.

Sul lato software troveremo il sistema operativo Android 6.0 Marshamallow personalizzato con la Emotion UI, l’interfaccia proprietaria di Huawei, probabilmente nella release EMUI 4.1. Il dispositivo nonostante rientri nella fascia media di mercato, avrà rifiniture premium come per esempio la socca realizzata completamente in metallo con solo l’area in cui risiedono le antenne in plastica.

Per il momento non si conoscono il prezzo di lancio, la data di commercializzazione e i mercati in cui questo dispositivo sarà commercializzato. Considerando che il rilascio della Certificazione TENAA di solito avviene qualche settimana prima del lancio di un device nel mercato Asiatico, possiamo presumere che nel corso dei prossimi giorni ne sapremo di più.

Ricordiamo che Honor è una controllata Huawei ed è attualmente impegnata con il top di gamma, nonché uno dei migliori smartphone in circolazione, Honor 8 di cui potete leggere la nostra recensione e che proprio nel corso dei giorni scorsi ha rilasciato un update per andare a correggere i problemi che affliggevano le foto scattate con questo dispositivo.