Una CPU Samsung Exynos montata all'interno di uno smartphone
Una CPU Samsung Exynos montata all’interno di uno smartphone

Nelle scorse settimane, abbiamo già avuto modo di parlarvi della nuova CPU Exynos 8895 targata Samsung. Si tratta di un processore pensato per i dispositivi top gamma che, per la prima volta nel settore mobile, porta con se il processo produttivo a 10nm. Oggi, attraverso un’indiscrezione proveniente da una fonte interna all’azienda coreana, scopriamo che il Galaxy S8 sarà equipaggiato proprio con questa CPU.

Il fatto che l’Exynos 8895 potesse essere il cuore pulsante del prossimo top gamma targato Samsung è un qualcosa che avevamo ipotizzato noi stessi tempo fa. Puntualmente oggi è arrivata la conferma che, tra l’altro, ci ha fornito anche ulteriori dettagli tecnici su questo attesissimo Galaxy S8.

Infatti, accanto all’Exynos 8895, ci sarà la GPU Mali G-71, il che fa tramontare l’ipotesi che i dispositivi di fascia alta 2017 targati Samsung potessero montare GPU Nvidia. Sarà comunque molto interessante valutare questa nuova serie G delle schede grafiche Mali, visto che fino ad ora abbiamo sempre avuto a che fare con la serie T, che comunque si è sempre comportata in maniera adeguata, pur avendo prestazioni grafiche inferiori rispetto alle Adreno di Qualcomm.

Molto probabile anche la presenza dei 6GB di RAM, che permetteranno dunque al Galaxy S8 di avere a disposizione una potenza hardware di primissimo livello. Tra l’altro, l’Exynos 8895 supporta i display con risoluzione 4K, per cui Samsung potrebbe decidere di introdurre questo ulteriore “step evolutivo” per gli schermi dei propri smartphone.

In ogni caso, siamo ancora parecchio lontani dalla presentazione del Galaxy S8 che, come ogni anni, avverrà tra febbraio e marzo, probabilmente durante il Mobile World Congress. Fino a quel momento, continueremo a seguire per voi la situazione e vi terremo aggiornati a riguardo.