Galaxy Note 7
Samsung Galaxy Note 7, le vendite riprenderanno ad ottobre

Samsung è pronta a riprendere le vendite dei Galaxy Note 7 a partire dal 10 ottobre in Gran Bretagna. Ancora nulla si sa circa la distribuzione italiana o quando inizierà quella europea. L’azienda sudcoreana non ha fornito ulteriori informazioni.

Le consegne del Galaxy Note 7 inizieranno a partire dal 10 ottobre a tutti coloro che hanno pre-ordinato il dispositivo, al momento le consegne avverranno in Gran Bretagna e successivamente nel resto dell’Europa. Quali siano i tempi non è ancora noto, probabilmente l’azienda sudcoreana vuole andare con i piedi di piombo per non creare altre situazioni spiacevoli, oltre che pericolose, ed è più che comprensibile.

La campagna di ritiro dei modelli difettosi è terminata, sono ben 2,5 milioni le unità ritirate a fronte di un milione iniziale. Il difetto alla batteria è costato caro all’azienda che ora dovrà recuperare il ritardo nelle vendite e i guadagni colati a picco che l’hanno costretta alla vendita della partecipazione in altre, diverse, società. Il costo dell’impresa, in termini economici, è di 2 miliardi di dollari, quelli d’immagine non sono da meno.

Un autogoal quello di Samsung che sconterà ancora a lungo. Ritardo su ritardo perché la ripresa delle vendite era prevista per il 28 settembre invece la data è stata spostata al 10 ottobre, sperando che non venga spostata ulteriormente, ma sembra difficile che ciò possa avvenire. Non sono note nemmeno le modalità di vendita e quale sarà il nuovo prezzo.

Sul sito italiano di Samsung è riportata la data del 19 settembre a chi ha chiesto la sostituzione di un modello già acquistato. Chi ha restituito un Note 7 difettoso può richiedere anche il rimborso totale della spesa oppure sostituire il proprio modello con uno nuovo ed ottenere un voucher di 50€. Sembra ben poca cosa. Oltre questo non viene indicato null’altro, nemmeno riguardo una possibile prenotazione. Restiamo in attesa di ulteriori informazioni.