Pokémon GO
Gli scambi di Pokémon non sembrano più così lontani

Svelata tramite reverse engineering una delle funzionalità più attese dagli users di Pokémon GO, dopo il debutto di Pokémon Go Plus, gli scambi di piccoli mostri saranno presto una realtà. La funzionalità, annunciata già da tempo, è molto attesa dalla community che spera di poter ottenere in questo modo i pokémon più rari, specie quelli regionali, per poter migliorare la propria squadra.

Sembra arrivato il momento tanto atteso, i rumors vorrebbero la funzione implementata già nel prossimo update.

Alcuni utenti di Pokémon GO Hub, portale dedicato al famoso gioco di Niantic, tramite il l’analisi dell’apk dell’ultimo aggiornamento, in questo caso della versione 0.37.1, hanno portato alla luce nuovi dati sul futuro del social game più famoso del momento. Non entrando troppo in questioni tecniche, parrebbe che nel file global-metadata.dat, siano state trovate molte righe di codice sul trading di pokémon, righe che costituiscono ormai ben più di un indizio.

In base alle informazioni scovate, verrà implementata una barra di ricerca di trading players e sarà possibile creare, cancellare e completare trade offers, inoltre, per ora, sarà possibile scambiare solamente pokémon e non strumenti.

Purtroppo quello che non è ancora chiaro è il range di ricerca per le offerte di scambio, in quanto come abbiamo accennato prima, per l’utenza europea, ad esempio, sarebbe importante mettere le mani sui vari Kangaskhan, Farfetch’d e Tauros, per poter avvinarsi sempre più al completamento del pokédex.

Gli scambi dunque avverranno via internet e non tramite Bluetooth o NFC senza possibilità che gli utenti risentano dei problemi di connessione in quanto, anche se bloccati da problemi di linea, gli scambi riprenderanno una volta tornati online. Non sono state, inoltre, ancora trovate informazioni sull’assente Ditto o sui pokémon leggendari.

I server dovranno supportare un nuovo carico di dati e i giocatori, ancora memori dei grossi problemi avuti al rilascio dell’app, sperano che non ne soffrano permettendo loro così finalmente di acchiapparli tutti!