Google+ integrato in Google for Work
Google+ non è solo un social, ma anche un potente strumento aziendale per il core business

Grazie alla sua struttura flessibile e agli strumenti di cui è dotato Google+ integrato in Google for Work diventa uno strumento importante del pacchetto per aziende pensato da Google, consentendo alle aziende di gestire in modo ottimale i propri contenuti e dipartimenti all’interno del social network.

La struttura di Google+ si presta infatti all’utilizzo sia su piccola che larga scala da società ed aziende che adoperano i servizi di Google. A partire da oggi Google+ avrà lo stesso supporto tecnico e dedizione di altri servizi considerati molto più critici in ambito enterprise, come GMail o Google Drive.

Grazie a Google+ integrato in Google for Work i servizi Cloud di Google diventano ancora più completi e competitivi

Google for Work, che presto cambierà nome in Google Cloud, è una delle migliori soluzioni di mercato per chi ha bisogno di un ecosistema su cui poter far crescere il proprio core business. Con un design perfettamente scalabile a seconda delle dimensioni dell’azienda e il supporto specifico ai prodotti Google è una soluzione valida al pari di Azure di Microsoft o AWS di Amazon.

Google+ consente agli amministratori delle reti aziendali di avere un maggiore controllo in ambito business. Sebbene l’idea di avere un social network dedicato all’interno di una società suoni strana, Google è fin’ora l’unica ad offrire un servizio del genere curandolo come parte integrante del suo pacchetto servizi cloud.

Anche Hangouts mira a diventare uno strumento professionale per il lavoro, lasciando a Google Allo, la nuova app di messaggistica di Google,  il suo posto nel grande schema della casa di Mountain View. Google+ si ritrova a rimanere un social minore rispetto a Facebook e Twitter. In compenso potrà giovare di un supporto continuativo nel tempo, grazie all’integrazione all’interno dei servizi Cloud per il settore enterprise.

Google+ avrà l’obbiettivo di rendere attivi e partecipi i componenti delle organizzazioni che lo useranno, che potranno coltivare idee innovative e sviluppare spunti a tutti i livelli.