Huawei Mate 9
Huawei Mate 9, dettaglio fotocamera

Continuano a rincorrersi rumors ed indiscrezioni sul Mate 9, prossimo phablet top gamma di Huawei che dovrebbe essere presentato l’8 novembre. Si tratta di un dispositivo molto atteso, soprattutto perchè andrà a raccogliere l’eredità dell’apprezzatissimo Mate 8. Nella giornata di oggi è trapelata una caratteristica molto interessante su questo Mate 9. Scopriamo insieme tutti i dettagli a riguardo.

Sembra infatti che il Huawei Mate 9 sarà equipaggiato con un sensore per la scansione dell’iride, proprio come il Galaxy Note 7 di Samsung. Questo servirà ovviamente per introdurre una nuova modalità di sblocco del terminale, oltre ad aumentarne la sicurezza in collaborazione con il sensore di impronte digitali, che verrà posto sul retro.

Si tratta di una caratteristiche che, almeno fino ad oggi, non era mai emersa in relazione al Mate 9, che dunque si appresta ad essere il dispositivo Huawei più interessante di questo 2016.

Vi ricordiamo infatti che si parla anche della presenza di una doppia fotocamera posteriore, di una scocca unibody in alluminio e, giusto per non farsi mancare nulla, di 6GB di RAM accoppiati a 256GB di memoria interna per la versione top. Il Mate 9 infatti dovrebbe essere lanciato in tre varianti, di cui due con 4GB di RAM e, rispettivamente, 64 e 128GB di storage.

Non solo, ma sembra che Huawei produrrà ben nove colorazioni differenti per questo Mate 9, nella logica di fornire quanta più scelta possibile agli utenti. A questo punto non ci resta che attendere l’8 novembre, quando finalmente l’azienda cinese alzerà ufficialmente il sipario sul suo nuovo phablet top gamma. Staremo a vedere se ci saranno altre sorprese, nel frattempo continueremo a seguire la situazione e vi terremo costantemente aggiornati.