L’iconico logo delle CPU Exynos targate Samsung

Samsung continua a lavorare sulle CPU che equipaggeranno i terminali top gamma dell’azienda coreana per il 2017. Nella giornata di oggi sono emersi nuovi dettagli sul processore Exynos 8895, ovvero quello che sarà il Soc che equipaggerà il Galaxy S8. Scopriamo insieme tutte le informazioni a riguardo.

Innanzitutto, questo Exynos 8895 sarà caratterizzato da un processo produttivo a 10nm, un vero salto di qualità rispetto alle attuali generazioni. Questo consentirà un consumo energetico della CPU pari ad appena 5W, con enormi benefici in termini di autonomia, surriscaldamento e prestazioni.

Passo in avanti importante anche per la parte grafica, con un incremento nell’elaborazione dell’immagine tra il 70% e l’80%, grazie soprattutto alla possibilità di raggiungere un clock massimo pari a 3GHz.

Presente il supporto ai display con risoluzione 4K ed a 6GB di RAM, e questo fa intuire quelle che potrebbero essere due delle novità principali che verranno introdotte con il Galaxy S8. Samsung si prepara dunque ad un ulteriore salto in avanti per quanto riguarda i display, e potrebbe di fatto essere la prima azienda a portare il 4K su uno smartphone (lo Z5 Premium di Sony riproduce solo alcuni contenuti in 4K).

Insomma, questo Exynos 8895 si prepara a diventare una delle CPU più potenti mai prodotte per il settore mobile. Sarà molto interessante osservare la battaglia sul mercato con lo Snapdragon 830 di Qualcomm, anch’esso pronto a recitare un ruolo da protagonista nella fascia dei top gamma 2017.

In ogni caso, ci separano diversi mesi dall’arrivo sul mercato di queste CPU, per cui siamo sicuri che continueremo ad essere bombardati di indiscrezioni a riguardo che, noi di TecnoAndroid, non mancheremo di riportarvi nei nostri articoli.