linguaggio
Lo speciale linguaggio dei delfini

I delfini parlano. Proprio come noi essere umani. E sono dotati di parola, tanto da poter sostenere una conversazione vera e propria. E, quindi, non sono come tutti i mammiferi. Molto intelligenti ed amichevoli, il loro carattere da tempo affascina gli scienziati proprio per quelle sfumature “umane” che li rendono tanto simili a noi.

L’ultima notizia, però, arriva dalla Russia, dove un team di scienziati ha creato un microfono speciale per registrare i suoni che emettono. Nel corso del loro studio di registrazione, gli specialisti hanno notato che Yasha e Yana, i due delfini messi sotto osservazione, conversavano tra loro come due persone.

I ricercatori della Riserva Naturale Karadag, in Feodosia, assicurano che entrambi i delfini facevano delle pause per permettere all’altro di rispondere e riconoscere le parole nel suono. Una conversazione, la loro, fatta di botte e risposte prodotte da suoni. Ovvero, un linguaggio vero e proprio.

Anche se ancora non si può spiegare quello che si dicono, in base agli ascolti eseguiti sulle registrazioni acquisite dei due delfini, il dottor Vyacheslav Ryabov, autore del sorprendente studio, è sicuro nell’affermare che questa manifestazione conferma come i delfini abbiano un loro linguaggio e come questo potrebbe aiutare a sviluppare un modo per poter comunicare con loro.

Fonemi e parole

Ryabov ha anche spiegato che “ogni vibrazione prodotta dai delfini è diversa dall’altra in base alla loro frequenza e ai loro componenti spettrali. Quindi, possiamo supporre che ognuno di essi rappresenta un fonema o una parola della loro lingua“. Inoltre, ha aggiunto che, prendendo diverse vibrazioni e combinandole fra loro, ci sono diverse analogie con la struttura del linguaggio umano. Qualcosa che mette alla prova l’intelligenza e la coscienza sviluppata dei delfini.