iphone-7-plus
iPhone 7Plus non è l’unico smartphone con doppia fotocamera

iPhone 7 Plus, come abbiamo visto, ha una doppia fotocamera sul retro. Una caratteristica che vuole differenziarlo dai suoi rivali e dal suo “fratello minore”, iPhone 7. Apple ha introdotto il phablet con lo stesso entusiasmo di un’esclusiva, anche se non c’è nulla di unico in una fotocamera posteriore da 12 megapixel.

La doppia fotocamera, dunque, è una delle caratteristiche alla base dello smartphone versione Plus. Ma, a ben guardare, Apple non è il primo produttore ad utilizzare questa tecnologia. Cupertino, infatti, ha dovuto aggiungere un elemento di differenziazione nella fotocamera di iPhone 7 e iPhone 7 Plus. In precedenza, entrambe le versioni condividevano lo stesso sensore è megapixel, con la differenza che lo stabilizzatore d’immagine era esclusivo sul modello da 5,5 pollici. Con l’arrivo di iPhone 7, il Plus “meritava” di differenziarsi.

Come sono le due telecamere di iPhone 7 Plus

iPhone 7 Plus ora è dotato di due fotocamere sul retro. Ma che cosa sono in grado di fare e di diverso di una sola? Molte cose, in realtà. Questa tecnologia, anche se solo nel 2016 sta facendo strada, è già in sviluppo da diversi anni. Una doppia fotocamera aiuta a migliorare la qualità delle immagini di una foto e permette anche di catturare meglio la luce nelle location più buie. Un altro vantaggio di una doppia fotocamera è che, grazie alle due lenti, si possono catturare le profondità del quadro (come fa l’occhio umano) e modificare la visuale dell’obiettivo anche dopo la ripresa. Altri vantaggi di ripresa con le due telecamere sono un miglioramento nella modalità HDR, una migliore risoluzione fotografia e meno rumore in condizioni di scarsa luce fotografica.

I primi passi compiuti nelle convenzionali fotocamere a due lenti risalgono a molto tempo fa, quando due lenti furono usate per creare uno stereoscopio. Tuttavia, nella fotografia dedita ad uso smartphone, il più datato esempio è quello di HTC Evo 3D, che usava due macchine fotografiche per catturare contenuti 3D. Anche se non confermata, la tecnologia alla base della doppia fotocamera su iPhone 7 Plus può esservi la società LinX, che Apple ha comprato nel 2015 per circa 25 milioni di dollari.

I concorrenti di Apple

Anche se Apple spesso fa sinonimo con dispositivi di moda, iPhone 7 Plus non è il primo smartphone a dotarsi di una fotocamera di questo tipo – e sicuramente non l’ultimo. Prima di iPhone 7 Plus, infatti, altri device con questa caratteristica hanno aperto la strada a questa nuova tecnologia. Recentemente, Huawei P9 e Huawei P9 Plus; LG G5 e il già citato HTC Evo 3D; a seguire, HTC One M8 e HTC Butterfly 3; XOLO Black; ZTE Star 3, Avon Lux e Axon Pro, Axon Elite e Grand X Max 2 e, per finire, Leeco Cool 1 Dual.

Gli usi più interessanti sono stati quelli prodotti con Evo 3D per catturare contenuti in tre dimensioni o con LG G5 che ha dato la possibilità di scattare foto con le due lenti e catturare un più ampio campo di immagine – un risultato molto simile ad una foto scattata con una fotocamera GoPro.