Yoga Book con ChromeOS
Lo Yoga Book di Lenovo è davvero un dispositivo rivoluzionario grazie alla sua tastiera Halo

Dopo aver visto la versione Windows e Android ad IFA, uno Yoga Book con ChromeOS potrebbe diventare presto realtà secondo un dirigente di Lenovo.

Presentato ufficialmente ad IFA pochi giorni fa, il Lenovo Yoga Book è uno dei dispositivi più innovativi di quest’anno. Il merito va sicuramente a tutti gli aspetti di questo convertibile, curati in maniera impeccabile.

A partire dal design molto accattivante, con cerniere di nuova generazione che consentono allo Yoga Book di poter riposizionare lo schermo con l’angolazione che più ci aggrada (da qui il nome del prodotto, ndr). La scheda tecnica è di tutto rispetto, con uno schermo FHD, processore Intel Atom X5 di ultima generazione e 4GB di RAM. Più che sufficiente per un utilizzo votato alla produttività in mobilità.

Quello che però ha davvero colpito tutti è stata la sua tastiera, chiamata Halo Keyboard. Lo Yoga Book è praticamente dotato di due schermi, di cui uno è utilizzato per visualizzare una tastiera virtuale. Possiamo utilizzare la tastiera come una normale tastiera fisica, ma il feedback e l’effetto sono totalmente differenti. Sembra un prodotto venuto dal futuro.

Lo schermo con la tastiera Halo ci consente anche di prendere appunti e digitalizzarli immediatamente. Basta appoggiare il foglio di carta sullo Yoga Book e scrivere attraverso uno speciale pennino. Una soluzione perfetta per artisti e professionisti, che possono prendere note e/o disegnare e avere subito al sicuro i propri lavori,salvati in formato digitale.

Lenovo Yoga Book con ChromeOS potrebbe essere il perfetto connubio tra l’esperienza desktop di Windows con tutta la versatilità del mondo e le app di Android

ChromeOS potrebbe essere un ulteriore punto di forza del dispositivo, come ci dice Matthew Lazare, dirigente della campagna per lo Yoga Book:”Posso dire che Chrome OS è qualcosa a cui stiamo pensando davvero seriamente, specialmente considerato gli aggiornamenti che consentireranno l’accesso all’ecosistema formato dalle app Android“.

Uno Yoga Book con ChromeOS quindi è una possibilità concreta che potremmo veder realizzata nei prossimi mesi. Al momento le versioni disponibili per il convertibile di Lenovo sono due: una con Windows ed una con Android.

Specialmente la versione con Android è stata pesantemente modificata da Lenovo. Una necessità data la difficoltà d’integrazione della tastiera Halo e del pennino per prendere note. Con ChromeOS si potrebbero avere tutti i vantaggi di un sistema desktop unita a tutta la versatilità delle app Android.

Se uno Yoga Book con ChromeOS dovesse diventare realtà darebbe del filo da torcere a molti Chromebook di fascia alta. Nel frattempo possiamo provare lo Yoga Book con Windows o Android. Il convertibile è disponibile in entrambe le versioni, con prezzi compresi tra i 499€ e i 599€.