oneplus 3
OnePlus è stato dalla sua prima apparizione un must per chi ritiene che le possibilità di personalizzazione siano un elemento chiave nella scelta dell’acquisto di uno smartphone.

Per OnePlus il sostegno della propria community sembra essere fondamentale e per questo la tiene in particolare considerazione. Infatti nel corso di queste settimane, OnePlus ha annunciato l’arrivo di un update alla OxygenOS per il flagship OnePlus 3 chiamato Community Build.

Questo aggiornamento è pensato per tutti coloro che ritengono questo smartphone ottimo, ma non abbastanza. L’update porta il numero di versione dal 3.5.0 al 3.5.1. Anche se si tratta di un incremento numerale minimo, le novità introdotte sono tante, soprattutto sul piano della personalizzazione. Il changelog ufficiale infatti riporta le seguenti voci:

  • Aggiunto tono colore
  • Aggiunta la personalizzazione dell’icona della batteria
  • Aggiunta la personalizzazione del LED
  • Aggiunta la modifica RGB del Display
  • Aggiunta la modalità notte
  • Ottimizzato il Tema Scuro
  • Miglioramenti generali
  • Vari Bugfix

L’aggiornamento però sembrerebbe soffrire di alcuni problemi di gioventù. Infatti sfogliando tra le pagine de Forum Ufficiale di OnePlus relativo a questo update, alcuni utenti lamentano problemi ad Android Pay e all’interfaccia utente di sistema che risultano inutilizzabili e vari problemi audio che erano stati invece risolti dall’aggiornamento precedente. Altri problemi segnalati riguardano la disposizione delle icone all’interno della schermata iniziale. Questo problema si verifica in particolare se l’aggiornamento è effettuato tramite flash della ROM senza effettuare un ripristino ai dati di fabbrica.

Tuttavia, anche se alcune sembrano non funzionare a dovere, altre sembrano aver riscosso grande successo come il ritorno della Tema Scuro e la possibilità di regolazione del Display tramite la modifica dei colori primari RGB. La scelta di aggiornare o meno spetta agli utenti che sono consci dei problemi attualmente scoperti, sapendo che comunque OnePlus sarà già al lavoro per risolverli nel più breve tempo possibile.

Per tutti coloro che volessero effettuare l’update a OxygenOS 3.5.1 su OnePlus 3 potranno seguire la nostra guida all’aggiornamento avendo cura di sostituire la build indicata nella guida con l’ultima release ufficiale disponibile che è disponibile e liberamente scaricabile sul sito del produttore a questo indirizzo.