Lenovo Phab 2
Lenovo Phab 2 è il rivoluzionario phablet proposto dal progetto “Tango”

Lenovo Phab 2 Pro è uno dei numerosi dispositivi proposti ad IFA Berlino 2016, a cui Tecnoandroid.it è presente, da parte del gruppo cinese. Tra i tanti, però, si differenzia per la sua potenza e per la sua intenzione di rivoluzionare il settore dei dispositivi mobile.

Phab 2 Pro è un phablet dual-SIM, dalle dimensioni piuttosto elevate, di cui sentiremo molto parlare in futuro e che fa parte del progetto “Tango”, di cui Google stessa è promotrice. Ricordiamo che il progetto sarà una particolare piattaforma tecnologica capace di utilizzare dei sensori di profondità e alcuni rilevatori di movimento per riconoscere oggetti reali e consentire agli utilizzatori di esplorare l’ambiente fisico che li circonda. Il sistema, inoltre, sarà in grado di funzionare anche in ambienti chiusi come per esempio dentro la propria casa o in un centro commerciale e non necessariamente all’aperto.

Lenovo Phab 2 Pro, le caratteristiche tecniche ufficiali

Il device sarà un phablet non convenzionale a causa delle sue notevoli dimensioni pari a 179.8 x 88.6 x 10.7 mm, per un peso tutto sommato contenuto di “soli” 259 grammi. Inutile dire che le specifiche tecniche risultano realmente avveniristiche e fantascientifiche per un dispositivo del 2016:

  • Display IPS LCD da 6,4 pollici QHD (1440 x 2560 pixels) con una densità di 459 ppi e vetro curvato 2.5D;
  • Processore Qualcomm Snapdragon 652 Octa-core (4×1.8 GHz Cortex-A72 & 4×1.4 GHz Cortex-A53) espressamente ottimizzato per “Tango”;
  • GPU Adreno 510;
  • Memoria RAM 4 GB;
  • Memoria interna da 64 GB, espandibile tramite Micro-SD fino a 256 GB (utilizzando l’alloggio per la Micro-SD non potranno essere utilizzate due SIM contemporaneamente);
  • Tripla fotocamera posteriore, di cui la principale è da 16 MP con autofocus superveloce (appena 0.3 secondi), flash LED e sensori di movimento integrati. Possibilità di riprendere video fino alle risoluzione 4K a 30 fps;
  • Fotocamera anteriore da 8 MP con apertura focale f/2.2 e tecnologia a 1.4 µm. Possibilità di riprendere filmati fino alla risoluzione Full HD a 30 fps;
  • Batteria non removibile da 4050 mAh, abilitata per la ricarica veloce (più veloce di 2.4 volte rispetto al normale);
  • Sensore di impronte digitali;
  • Dolby Atmos ®, audio 5.1 con 3 microfoni e registrazione vocale a 360° dotata di tecnologia di eliminazione dei rumori
  • Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth v4.0, microUSB v2.0, accelerometro, giroscopio, sensore di prossimità e luminosità.

Il sistema operativo montato sarà ancora una volta Android 6.0.1 Marshmallow, ma probabilmente verrà aggiornato ad Android 7.0 Nougat in tempi veramente brevi (possibile un update ufficiale entro alcuni mesi). Il terminale sarà commercializzato a breve nelle colorazioni grigio canna di fucile e oro champagne, ad un prezzo pari a 499 dollari (circa 450 euro al cambio attuale). Assolutamente da testare!