pokemon go
Un calo evidente di utenti, sono 15 milioni in un mese

Pokemon GO perde 15 milioni di utenti al mese, un calo importante sui 45 milioni abituali che ora scendono a 30 milioni. Il numero di utenti mensili è sempre molto alto, ma la perdita denota più di un calo fisiologico e che potrebbe indicare una perdita continua nel prossimo futuro. Le sorti dell’applicazione ora sono nelle mani di Niantic e degli aggiornamenti che intende apportare al gioco.

A mettere in allarme Niantic e Nintendo non è solo la perdita dei giocatori mensili. Sensor Tower, SurveyMonkey e Apptopia sono tutte concordi sulla diminuzione del tempo speso sull’app, la riduzione dei download e degli utilizzatori giornalieri. In Italia è stato lanciato il 15 luglio, mentre era già disponibile dal 6 luglio in altre zone del mondo oltre ad Australia e Nuova Zelanda anche gli Stati Uniti. Secondo i dati della società di indagini basate sul web, SurveyMonkey, negli Stati Uniti si è raggiunto il picco di interesse, e di download, il 14 luglio esattamente una settimana dopo il rilascio. In questo solo giorno ci sono stati poco più di 25 milioni di giocatori con un numero simile anche un paio di giorni dopo. Dal giorno della presa della Bastiglia è iniziato un lento e inesorabile declino che porta, oggi, alla ragguardevole cifra di 15 milioni di utenti che hanno abbandonato il gioco di realtà aumentata.

Pokemon Go è già in crisi e perde 15 milioni di utenti

Una tendenza che gli analisti di Axiom Capital Management vedono come nociva all’interesse della realtà aumentata in generale. Nelle tendenze di ricerca le parole legate alla realtà aumentata mostrano un calo. La Pokemon mania ancora imperversa sulle strade e in rete, Pokemon GO è ancora in grado di focalizzare l’attenzione dei media per il grande flusso di persone che ci giocano e cercano escamotage per raggiungere i diversi obiettivi del gioco.

Il fatturato di Niantic aumenta grazie agli acquisti in app, dati che si riferiscono al 3 agosto e dal momento del lancio nel mese di luglio. Saranno gli stessi il prossimo mese? Lo scopriremo sono a fine settembre, ma una perdita di 15 milioni di utenti mensili non è cosa da poco e di certo avrà un impatto anche sulle entrate. Per l’impatto sul declino, di certo, non è da scartare l’idea che occorre tempo per andare in giro a giocare e l’estate è ormai alla fine il che vuol dire che anche il tempo da dedicare al gioco diminuirà certamente.

È molto probabile che Niantic rilascerà aggiornamenti che possano dare nuova linfa a Pokemon GO, magari qualche nuova funzione che consenta di giocare non dovendo uscire necessariamente di casa o battaglie più avvincenti.