Prisma
Prisma, l’app russa che trasforma le foto in opere d’arte, è disponibile per Android.

Prisma, la celebre applicazione per il ritocco delle fotografie, sta ricevendo un sacco di approvazione dal pubblico con milioni di download (oltre cinquanta milioni di utenti, ndr) e punteggi alti sul Play Store. Tuttavia, il software non è ovviamente esente da problemi ed è per questo motivo che gli sviluppatori stanno lavorando al massimo per cercare di risolverli.

Innanzitutto, prima di parlare delle novità introdotte, ci teniamo a rinnovare l’invito che vi abbiamo fatto qualche giorno fa di prestare attenzione a scaricare la versione ufficiale dell’app in quanto sullo store sono presenti diverse versioni fasulle che potrebbero farvi incorrere in fastidiosi trojan. Detto questo, vi informiamo che gli sviluppatori hanno rilasciato un nuovo ed interessante update, che piano piano sta risultando disponibile sia su App Store che su Play Store e che consente, prima fra tutti, la possibilità di usare l’app in modalità offline.

Esatto perché fino ad ora, per poter applicare i vari filtri, Prisma richiedeva necessariamente una connessione ad internet per interfacciarsi coi server mentre adesso possiamo applicare sedici dei trentadue filtri al momento disponibili anche senza alcun tipo di connessione wi-fi o mobile. Inoltre, grazie ad alcune risoluzioni di bug e problemi, gli sviluppatori sono riusciti nell’impresa di aumentare complessivamente le prestazioni e la reattività del software. In futuro il team di sviluppo implementerà anche delle funzionalità per l’editing video che contribuiranno a rendere l’applicazione ancora più completa e all’avanguardia.

Anche quella che potremmo definire l’app concorrente ovvero Instagram ha da poco ricevuto un aggiornamento: è stata infatti introdotta la modalità Stories. Scoprite di cosa si tratta in questo articolo.

[pb-app-box pname=’com.neuralprisma’ name=’Prisma’ theme=’discover’ lang=’it’]