Android 7.0 Nougat
Android 7.0 Nougat, oggi 22 agosto 2016 dovrebbe prendere il via il roll out del nuovo OS

Android 7.0 Nougat, se le indiscrezioni apparse in rete qualche giorno fa venissero confermate, dovrebbe fare la sua comparsa nel corso della giornata di oggi sui dispositivi della linea Nexus supportati.

Sembra essere arrivato il tanto atteso giorno: oggi potrebbe essere rilasciata la versione definitiva dell’ultimo sistema operativo di Google. Huawei Nexus 5X e LG Nexus 6P saranno i primi device a ricevere l’update che potrebbe arrivare in giornata, per la gioia dei suoi possessori. Ad affermare ciò, un operatore telefonico canadese “Telus”.

Android 7.0 Nougat, nessuna conferma ufficiale da parte di Google

Purtroppo per noi, però, il colosso di Mountain View non ha ancora rilasciato dichiarazioni ufficiali a riguardo e, quindi, non si può essere certi di un eventuale rilascio definitivo. Ricordiamo comunque, che una versione per gli sviluppatori (N Developer Preview) dell’OS è stata rilasciata lo scorso mese e, dunque, appare più che logico un eventuale update software in data odierna.

Nel frattempo le case costruttrici di smartphone e tablet si tengono pronte. Dopo le notizie trapelate dell’esistenza di programmi di beta testing di Android N su LG G5, anche Huawei ha deciso di iniziare lo sviluppo di un aggiornamento software per i propri device di punta P9 e P9 Plus.

Leggi anche:  Android Oreo 8.0, ecco suonerie, sfondi ed emoji ufficiali da scaricare

La lista dei dispositivi che riceveranno il tanto ambito update si allarga e si arricchisce ogni giorno di più. HTC prepara il suo One A9 e forse i suoi HTC 10 e One M9 e Samsung ha annunciato che la nuova versione del sistema operativo arriverà su Galaxy Note 7 in 2/3 mesi ed in 3/4 mesi su Galaxy S7 ed S7 Edge. Google, infine, dovrebbe ancora una volta presentare un nuovo o forse due nuovi device della linea Nexus entro la fine del prossimo mese.

Non ci resta che attendere fiduciosi il corso della giornata e sperare che qualcosa si muova per davvero. Per ulteriori informazioni sulla vicenda, stay tuned su Tecnoandroid.it!