Oculus RiftLa realtà virtuale entrata ufficialmente a far parte delle nostre vite, infatti, moltissimi produttori di smartphone e prodotti di elettronica hanno deciso di investire moltissimi soldi su questo tipo di tecnologia che permette di vivere un’esperienza tridimensionale semplicemente indossando degli appositi occhiali. Immaginate se tale tecnologia dovesse essere impiegata anche nei cinema, scomparirebbe il classico proiettore e tutte le persone sarebbero costrette ad indossare questi appositi occhiali.

La tecnologia in soli 15 anni ha fatto dei passi da gigante modificandosi al modo di pensare che il modo di lavorare, permettendo alle persone di effettuare operazioni prima impensabili attraverso Internet. Nell’ultimo periodo si sta sentendo molto parlare della realtà aumentata soprattutto per quanto riguarda il mondo dei videogame e proprio in questi giorni è arrivata la conferma che Oculus Rift arriverà anche in Europa a partire dal 20 settembre ma il nostro paese verrà escluso dalle vendite. Una bruttissima notizia per tutti coloro che attendevano con ansia l’arrivo di questi occhiali che consentono di immergersi in una realtà completamente diversa.

Oculus Rift la realtà virtuale di Facebook in europa dal 20 settembre, niente l’Italia

Per chi non lo conoscesse Oculus Rift è un visore di ultima generazione non necessita di smartphone per funzionare, grazie ad un’apposita l’ecologia integrata consente di creare ambienti virtuali ad altissima definizione precisione in modo da immergere il giocatore all’interno di stanze e muoversi proprio come se si trovasse all’interno di esse. Oculus era stata acquisita da Facebook il 25 marzo del 2014 per circa 2 miliardi di dollari e sembra proprio che Mark Zuckerberg abbia deciso di mettere l’Italia da parte.

 

 

La decisione di non commercializzare il prodotto nel nostro paese sarebbe stata presa proprio perché l’Italia, non sarebbe pronta ad affrontare un discorso concreto sulla realtà virtuale e quindi le vendite sarebbero state troppo basse rispetto a quelle prefissate. Logicamente il prodotto anche se non distribuito ufficialmente in Italia potrà essere acquistato si vari store on-line con garanzia Europa.

Oculus Rift il 20 settembre sarà commercializzato in Regno Unito, Francia, Germania, Canada e sarà acquistabile on-line nelle grandi catene come Mediaworld, Saturn e Amazon. Il prezzo definitivo è quello di € 699 ma sicuramente verrà abbassato nel giro di pochissimi mesi. Insieme al visore verrà anche fornito il platform VR Lucky’s Tale, al quale si aggiungono numerosi video gratuiti in 3D a 360 gradi e filmati VR.

Queste le nazioni Europee dove sarà possibile acquistare L’Oculus Rift il 20 settembre: Regno Unito,Francia,Germania,Canada. Sarà acquistabile presso grandi catene dell’hi-tech come Mediaworld, Saturn e Amazon. Sicuramente questa nuova tecnologia appassionerà moltissime persone che potranno mettere da parte finalmente la propria console per far spazio ad un modo di giocare completamente diverso di innovativo. Per chi volesse risparmiare soldi e abbia uno smartphone di ultima generazione potrà sempre contare sui visori economici nei quali inserire il proprio device.