La classica home di Windows Phone sul Lumia 525

Fin dall’annuncio dell’adozione di Windows Phone da parte di Nokia, ci si è sempre chiesti quale sarebbe stata la sorte dell’azienda finlandese se avesse deciso di puntare sul robottino verde. Purtroppo sappiamo tutti quella che è stata la fine di Nokia, ma oggi possiamo concretamente vedere come sarebbero diventati i Lumia con Android, grazie al lavoro di un hacker. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

Si chiama Triszka Balázs, e di fatto passerà alla storia per essere stato il primo ad aver portato Android (per la precisione, si tratta di Android Marshmallow) su un dispositivo Lumia. Sfruttando infatti la backdoor del Secure Boot di Windows Phone, Balázs ha dimostrato di poter installare la CyanogenMod 13, basata appunto su Marshmallow, su un Lumia 525 e dunque, almeno potenzialmente, su un qualsiasi dispositivo basato su Windows Phone.

Ovviamente, Balázs ha realizzato un video che mostra il perfetto funzionamento di Android sul Lumia 525, effettuando anche una prova di benchmark con AnTuTu, portata a termine senza difficoltà dal dispositivo. Ovviamente, l’hacker ha precisato che si tratta di una procedura non alla portata di tutti, che ha richiesto un lavoro molto lungo per essere completata in maniera corretta.

In ogni caso, fa davvero un certo effetto vedere Android girare su un dispositivo Lumia, soprattutto in relazione alla questione di cui parlavamo in apertura. Infatti, la scelta verso Windows Phone ha rappresentato una vera e propria sliding doors per Nokia, che di fatto non è riuscita più a risollevarsi finendo praticamente per essere smembrata ed acquisita prima di Microsoft e successivamente da Foxconn.
https://www.youtube.com/watch?v=UNlHMMWZm6U