Il Galaxy Note 7 nella nuova colorazione Blue Coral
Il Galaxy Note 7 nella nuova colorazione Blue Coral

I video delle torture subite dai nuovi smartphone servono sia agli utenti per simulare un’utilizzo continuativo del device che vorrebbero comprare, sia ai vari produttori per dimostrare la resistenza dei loro smartphone. Ecco che a qualche giorno di distanza dal drop test effettuato su un Samsung Galaxy Note 7 ecco arrivare anche il video di uno scratch test.

Per chi non lo sapesse, questo test ha come obiettivo quello di testare la resistenza del display, delle parti in vetro e della scocca, sottoponendo il dispositivo a raschi e pressioni con oggetti appuntiti. In questo caso, l’utente YouTube JerryRigEverything ha deciso di testare il Gorilla Glass 5 che ricopre lo schermo con una serie di punte dalla diversa durezza. Come si può vedere, già dal livello 3 iniziano ad apparire una serie di graffi visibili in controluce che diventano molto evidenti al livello 6 e al livello 7.

In seguito, grazie all’ausilio di un taglierino, è passato al sensore di impronte digitali che dopo il passaggio della lama, purtroppo, ha perso ogni funzionalità. Il vetro della fotocamera ha retto bene allo stesso trattamento del lettore di impronte digitali, ma non il vetro che copre la zona del flash che si è completamente danneggiato. Stessa sorte è toccata alla S Pen che si è rivelata essere completamente di plastica ricoperta di una finta cromatura. Come ultimo test, ha utilizzato un’accendino per testare la resistenza dei pixel che non hanno dimostrato il minimo difetto e hanno continuato a funzionare perfettamente anche dopo l’esposizione ad una fiamma diretta.

Ricordiamo che si tratta di una serie di test estremi che non tutti gli utenti potrebbero apprezzare, ma permettono di valutare personalmente la resistenza e la durabilità dei materiali di questo smartphone di ultimissima generazione in condizioni estreme.

https://www.youtube.com/watch?v=571pu66vEBc