LG G5 nella colorazione Gold

Dopo essere stati lanciati con a bordo Android Marshmallow, i vari top gamma di questa prima parte del 2016 si preparano a ricevere l’ultima versione del robottino verde, ovvero Android 7.0 Nougat. È il caso del G5, attuale flagship di LG per il quale l’azienda coreana si prepara a lanciare un programma di beta testing proprio in relazione ad Android Nougat.

La particolarità risiede nel fatto che questa attività di beta testing sarà eseguita dagli stessi utenti proprietari di un G5. Basterà infatti iscriversi al form creato appositamente da LG, così da poter ricevere in anteprima sul proprio dispositivo il tanto agognato Android 7.0 Nougat. Purtroppo il programma non sarà aperto a tutti, ma potranno farne parte i primi 2.000 utenti che effettueranno l’iscrizione, per cui sarà tutta una questione di tempo.

LG dunque mostra degli importanti passi avanti in termini di gestione degli aggiornamenti, un argomento che in passato ha creato non pochi grattacapi all’azienda. Famoso è infatti il caso dell’Optimus Dual, primo smartphone al mondo equipaggiato con una CPU Dual-Core che, nonostante questa potenza hardware per l’epoca, venne praticamente abbandonato a se stesso, scatenando le ire degli utenti. LG ha comunque saputo riorganizzarsi, ed oggi si è portata allo stesso livello dei competitors per quanto riguarda gli update.

In ogni caso, a partire da oggi 16 agosto, sarà possibile iscriversi a questo programma di beta testing inizialmente solo in Corea. LG però dovrebbe estendere questo beta testing anche in Europa, per cui continueremo a seguire per voi la situazione e, non appena ci saranno aggiornamenti, vi terremo informati con la pubblicazione di nuovi articoli a riguardo.