skype
Skype è stata acquistata da Microsoft nel maggio 2011 per 8,5 miliardi di dollari. La sua implementazione su Windows Phone non si mostra però particolarmente remunerativa per la compagnia fondata da Bill Gates.

Microsoft dichiara che Skype verrà rimosso da Windows Phone 8 e 8.1. Il servizio inizierà ad essere soppresso ad ottobre e le operazioni si concluderanno agli inizi del prossimo anno. Le motivazioni sono identificabili nelle basse vendite degli smartphone Windows.

Windows Phone 8 e 8.1 non supporterà più Skype

Microsoft guadagna più attraverso i brevetti per i software Android che con la vendita di smartphone Windows Phone. Per questo l’azienda di Redmond ha deciso di tagliare il supporto di Skype, applicazione acquistata nel maggio 2011, per i suoi cellulari.

Il servizio VoIP verrà rimosso da Windows Phone 8 e 8.1, Windows RT e dalle versioni di Android inferiori alla 4.0.3 a partire da ottobre. Entro i primi mesi del 2017 circa l’80% degli utenti non potrà più farne uso.

skype
Alcune schermate della versione Windows Phone 8 dell’applicazione.

Dal momento che le vendite di smartphone per Microsoft sono tuttora in calo, non ci sono motivazioni commerciali per cui l’azienda dovrebbe investire in versioni dell’applicazione inferiori a quella dedicata a Windows 10 Mobile. Per quest’ultimo sistema operativo è possibile scaricare Skype Preview, che contiene alcune interessanti funzionalità come le conversazioni video aperte fino a 25 membri.

Leggi anche:  WhatsApp sarà come Skype e Instagram: ecco perchè

Microsoft inoltre si sta dedicando a spostare il servizio Skype dal P2P al Cloud. Questo passaggio, afferma la ditta, migliorerà la qualità di chiamate e trasferimenti dei file. Tutte queste operazioni sono volte ad incentivare il movimento dell’utenza verso le nuove e più efficienti versioni dei software Windows.