Sony Xperia X Performance
Sony Xperia X Performance ed XA sono finalmente disponibili negli Stati Uniti

Sony, nel mese di luglio ha ufficializzato la chiusura del programma Xperia Beta, un programma attraverso il quale i possessori di Xperia Z2 e Z3 in possesso di Android Marshmallow potevano ricevere build da testare per trovare e segnalare i vari bug ed errori che si potevano riscontrare in queste versioni beta. In seguito alla chiusura del programma, tutti gli utenti iscritti hanno ricevuto un update che riportava il device alla versione stabile di Android.

In queste ore Sony, con una mossa a sorpresa, comunica di aver dato il via ad un nuovo programma di beta testing in esclusiva per i possessori di uno smartphone Xperia X Performance. Grazie all’adesione al programma, gli utenti potranno candidarsi per ricevere in anteprima l’ultima distribuzione del sistema operativo del robottino, Android Nougat 7.0 e testarla a fondo prima del rilascio ufficiale per tutti gli utenti.

xperia x performance
La pagina di Xperia Beta Program dedicata all’Xperia X Performance

La partecipazione è limitata agli utenti appartenenti alle seguenti nazioni: Lituania, Estonia, Lettonia, Islanda, Italia, Spagna, Portogallo e Paesi Bassi. Inoltre, considerando le tempistiche imminenti per il rilascio ufficiale di Android 7.0 da parte di Google, Sony non si vuole far cogliere impreparata ed ha imposto anche un limite di tempo per la partecipazione, quindi tutti coloro che sono interessati dovranno iscriversi il prima possibile.

Si tratta di una scelta saggia da parte di Sony che ha l’obiettivo di aumentare il numero di beta tester disponibili. Questo permetterà di riuscire ad aggiornare il proprio dispositivo in concomitanza con l’uscita ufficiale del nuovo sistema operativo Android. Una scelta simile è stata fatta da parte di Samsung ha confermato la fase di test interno al fine di permettere, almeno sul Galaxy Note 7, l’aggiornamento ad Android 7.0 entro due o tre mesi dalla commercializzazione.