Oppo R9, phablet dell’azienda cinese la cui eredità verrà raccolta dall’R9S

L’azienda cinese Oppo sta vivendo un 2016 da assoluta protagonista, che l’ha portata ad issarsi al quarto posto nella classifica dei produttori mondiali di telefonia, scalzando Xiaomi. Questo risultato è stato possibile grazie alle eccellenti vendite dei terminali di fascia media targati Oppo, caratterizzati da un eccellente rapporto qualità/prezzo. Proprio per tale ragione, l’azienda è pronta a presentare un nuovo terminale appartenente a questo segmento, ovvero l’R9S.

Com’è facilmente intuibile dal nome, si tratta dell’erede naturale dell’attuale R9, un phablet con display da 6 pollici, basato sulla CPU Snapdragon 652 coadiuvata da 4GB di RAM. È molto probabile dunque che l’R9S integri uno schermo con le medesime dimensioni, per cui staremmo parlando, anche in questo caso, di un phablet a tutti gli effetti. Sotto la scocca però dovremmo trovare la CPU Snapdragon 625, quasi sicuramente coadiuvata anche in questo caso da 4GB di RAM. 

La certezza che Oppo stia lavorando su questo R9S arriva da un teaser diffuso dalla stessa azienda attraverso il celebre social network cinese Weibo dove, come potete vedere voi stessi dall’immagine sottostante, si parla del terminale come “The Next One”, facendo dunque presagire un lancio imminente, probabilmente in occasione dell’IFA di Berlino.

In ogni caso, sarà molto interessante verificare l’andamento commerciale di questo nuovo terminale che, se dovesse riscuotere successo, potremmo davvero consentire ad Oppo di cominciare ad impensierire i tre colossi del settore, ovvero Samsung, Apple e Huawei che, almeno attualmente, occupano saldamente i primi tre posti nella classifica dei produttori mondiali di telefonia. In questo settore però i cambiamenti sono all’ordine del giorno, dunque non è così improbabile che Oppo possa entrare presto nella top 3.