Wind 5
Wind 5: a partire dal prossimo 5 settembre diventerà Wind 2 Senza Scatto per effetto di una rimodulazione piuttosto consistente

Il piano tariffario Wind 5 a partire dal prossimo 5 settembre diventerà Wind 2 Senza Scatto. Wind durante l’estate ha annunciato tante offerte interessanti, fra cui alcune winback davvero molto attraenti. Purtroppo, però, il gestore arancione ha annunciato anche tantissime rimodulazioni che in un modo o nell’altro colpiranno una grossa fetta di utenti. Quest’ennesima rimodulazione avrà ripercussioni piuttosto importanti. Quali?

Il piano base Wind 5 prevedeva inizialmente il seguente tariffario:
• 5 centesimi al minuto verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali con scatto alla risposta di 16 centesimi;
• SMS a 10 centesimi verso tutti i fissi e i mobili nazionali;
• Costo del canone mensile: 5 euro.

Con la rimodulazione che entrerà in vigore dal 5 settembre prossimo, Wind 5 diventerà come detto poc’anzi Wind 2 Senza Scatto e prevederà il seguente tariffario:

• 16 centesimi al minuto (anziché 5 centesimi) verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali e senza scatto alla risposta;
• SMS a 12 centesimi (anziché 10) verso tutti i fissi e mobili nazionali;
• Costo del canone mensile: 5 euro.

Come sfuggire agli effetti della rimodulazione di Wind 5

Tutti i clienti che sono interessati a questa rimodulazione saranno informati attraverso una comunicazione personale che verrà recapitata attraverso un SMS. Così come prescritto dalla legge i clienti interessati devono essere avvisati almeno 30 giorni prima dell’entrata in vigore della rimodulazione. Proprio per questo motivo gli utenti interessati avranno sicuramente già ricevuto l’avviso da parte di Wind.

Sarà possibile esercitare il diritto di recesso senza pagare penali o eventuali costi di disattivazione inviando una raccomandata A.R. al seguente indirizzo:

Wind Telecomunicazioni S.p.A.
Servizio Disdette – Casella Postale 14155
Ufficio Postale Milano 65
20152 Milano

Per maggiori informazioni e dettagli sulla rimodulazione in questione vi invitiamo a consultare il sito ufficiale di Wind.