Marissa Mayer
Marissa Mayer ha svelato che per avere successo bisogna lavorare fino a 130 ore alla settimana.

Marissa Mayer ha svelato il segreto del suo successo. Secondo l’AD di Yahoo!, la formula aziendale perfetta può essere espressa attraverso un team di lavoro duramente impegnato nel proprio dovere. La Mayer, donna in carriera e madre di tre figli, ha riferito che lavora fino a 130 ore alla settimana per raggiungere gli obiettivi che si prefigge.

É necessario pianificare il proprio lavoro

In una lunga intervista rilasciata al Bloomberg Businessweek, la manager statunitense ha raccontato che il segreto del successo seguirebbe una semplice regola. Vale a dire affidarsi a un’efficiente organizzazione. “Pianificare quando dormi, quando fai la doccia e anche quando vai in bagno. E poi dormire sul posto di lavoro perché è più sicuro rimanere, che scendere nel parcheggio e andare a prendere la macchina alle tre di notte. A Google c’erano le “nap room”. Si fa riferimento alle note “stanze del sonnellino“, che consentono ai dipendenti delle multinazionali di “staccare la spina” per qualche ora prima di tornare ad adempiere ai propri obblighi.

Tuttavia, a sollevare qualche polemica, è un’altra dichiarazione. “Per far sì che una società funzioni, i suoi dipendenti si devono impegnare duramente lavorando anche 130 ore alla settimana“. La donna racconta che nei primi 5 anni di lavoro, si è fermata, almeno una notte a settimana, a dormire in azienda.

Marissa Mayer è diventata CEO nel 2012, poco dopo aver portato a termine la sua prima gravidanza. Ora, a 41 anni e madre di tre figli (di cui due gemelli), l’ambiziosa manager spiega come sia riuscita a conciliare famiglia e lavoro. “La società non poteva permettersi il lusso di avere un amministratore delegato che rimaneva a casa quattro o sei mesi. Così ho inserito il bambino nel mio stile di vita. Per quattro mesi l’ho tenuto con me in ufficio, anche quando rispondevo agli analisti nelle conference call“.

Una carriera a rischio?

Le dure leggi del mercato potrebbero mettere la parola fine alle abitudini di questa “super mamma in carriera“. Proprio nella scorsa settimana, Yahoo! è stata acquistata da Verizon per 4,8 miliardi di dollari. Eppure, Marissa Meyer sembra non essere intenzionata a gettare la spugna: “Io ho previsto di restare. Mi piace la società e voglio accompagnarla nel suo nuovo capitolo che si apre ora“.

Secondo alcuni rumors, sarebbe già stata stipulata una buonuscita pari a 57 milioni di dollari, precisamente 55 in titoli e 2 in cash, qualora la CEO dovesse lasciare la società della quale è a capo. Negli ultimi cinque anni, la donna ha guadagnato ben 212 milioni di dollari tra stipendio e buonuscita.

Dopotutto, facendo due rapidi calcoli, sembra proprio che le 130 ore lavorative settimanali della Mayer siano ben retribuite.