realtà aumentata
I filtri AR sono una funzione introdotta in primis da Snapchat. Facebook segue la loro scia rendendo disponibile una serie di modifiche per i propri selfie dedicati alle Olimpiadi di Rio.

In occasione delle Olimpiadi di Rio, Facebook mette a disposizione uno strumento per scattarsi selfie a tema sportivo utilizzando la sovrapposizione di filtri a realtà aumentata. Questa funzionalità fu introdotta da Snapchat, che in passato rifiutò di vendere il proprio marchio alla compagnia di Zuckerberg.

Facebook contro Snapchat con i filtri a realtà aumentata

I filtri per selfie sono una delle mode più apprezzate nel mondo dei social network e sicuramente la mente dei più va a Snapchat quando si pensa a questo costume. L’applicazione infatti ha svolto un ruolo da pioniere in questa pratica, implementando anche l’utilizzo di filtri a realtà aumentata, che permettono di sovrapporre alle proprie foto delle modifiche che si adattano dinamicamente all’immagine del volto.

Facebook segue la scia di questo successo e propone, per celebrare l’inizio delle Olimpiadi di Rio, una funzione per personalizzare i propri selfie con filtri a realtà aumentata dedicati al mondo sportivo.

realtà aumentata
Una delle opzioni è quella di apporre sul viso la bandiera della nazione tifata.

Ricordiamo che la compagnia di Zuckerberg tentò in passato di acquistare Snapchat ad un prezzo di 3 miliardi di dollari, ma questa rifiutò l’offerta. Di conseguenza Facebook ora cerca di sviluppare indipendentemente i servizi tanti amati dell’applicazione. Questo dei giochi olimpici si mostra perciò come un affronto diretto da parte di Facebook a Snapchat, che così cerca di raccogliere parte dell’udienza fedele all’applicazione.

Leggi anche:  Facebook: in arrivo la funzione per i commenti privati che molti aspettavano