Fossil Q Founder nella versione con cinturino in acciaio
Fossil Q Founder nella versione con cinturino in acciaio

Come sappiamo, alla fine dello scorso anno Fossil, azienda leader nel settore degli orologi, ha fatto il suo ingresso nel mondo degli smartwatch grazie al lancio di Q Founder, equipaggiato ovviamente con Android Wear. Nonostante le vendite non abbiano fatto gridare al miracolo, l’azienda americana ha deciso di riprovarci e si prepara dunque a lanciare il suo secondo smartwatch. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

Nella giornata di oggi, questo nuovo “orologio intelligente” targato Fossil ha ricevuto l’ormai famosa certificazione FCC, grazie alla quale possiamo conoscerne alcune delle caratteristiche tecniche. Si parla infatti di un display TFT-LCD da 1,4″ con risoluzione di 320 x 290 pixel e 228 ppi, batteria da 400 mAh con ricarica a induzione, Wi-Fi 802.11 b/g/n Bluetooth 4.2 LE. È molto probabile che a bordo ci sarà Android Wear 2.0, e dunque Fossil potrebbe decidere di lanciarlo in concomitanza con il rilascio della versione definitiva di questa nuova incarnazione del robottino verde.

Non ci sono purtroppo dettagli per quanto riguarda il design, un aspetto su cui l’azienda americana ha riposto molta attenzione con il Q Founder, uno degli smartwatch del 2015 con il design più riuscito. Ci si aspetta dunque la stessa cura estetica anche per questo nuovo smartwatch, considerando anche l’esperienza maturata da Fossil nel settore degli orologi “classici”.

A questo punto non ci resta che attendere la presentazione ufficiale, che non è escluso possa avvenire in occasione dell’IFA di Berlino, la vetrina ideale per il lancio di un prodotto del genere. Come sempre, continueremo a monitorare per voi la situazione e vi terremo informati in caso di ulteriori sviluppi.