Il Samsung Galaxy Note 7 nella nuova colorazione Blue Coral
Il Samsung Galaxy Note 7 nella nuova colorazione Blue Coral

Come sappiamo, nella giornata di ieri, Samsung ha alzato ufficialmente il sipario sul Galaxy Note 7, nuovo phablet top gamma dell’azienda coreana. Nonostante siano passate meno di 24 ore, l’istituto Hyundai Security specializzato in indagini di mercato ha eseguito una ricerca per capire se questo Note 7 riuscirà o meno ad avere successo in termini di vendite.

I risultati di questa ricerca sono eloquenti: si prevedono infatti ben 12 milioni di unità spedite entro la fine del 2016, per cui dopo appena 4 mesi dalla sua commercializzazione (il lancio globale del Galaxy Note 7 è previsto per il 2 settembre). Facendo dunque due conti, è molto probabile che il nuovo phablet targato Samsung possa superare le vendite dei Galaxy S7 ed S7 Edge, che sono i due smartphone più venduti di questa prima parte del 2016, rispettivamente con 11 milioni e 13 milioni di unità, avendo però alle spalle 6 mesi sul mercato.

Insomma, questo Galaxy Note 7 sembra aver convinto a 360°, anche perchè Samsung non ha lesinato alcuno sforzo per la sua realizzazione, inserendo tutta la migliore tecnologia attualmente disponibile per i dispositivi mobili. A questo punto sarà molto interessante verificare quelli che saranno i risultati generali dell’azienda coreana alla fine del 2016 visto che, considerando le eccellenti vendite dei Galaxy S7 ed S7 Edge unite a quelle del Galaxy Note 7, potremmo assistere ad uno dei migliori risultati degli ultimi anni.

Leggi anche:  Samsung: pronti i nuovi processori ad 8 nanometri che promettono prestazioni stellari

In ogni caso, come spesso avviene per il mercato smartphone, sarà assolutamente cruciale periodo natalizio, quando Samsung dovrà vedersela anche con i nuovi iPhone 7 e 7 Plus che Apple presenterà tra settembre ed ottobre. Prepariamoci dunque ad un autunno caldissimo, combattuto a suon di CPU e display.